Esempi di Biglietti da Visita Professionali

biglietto da visita

Non importa se siete dei freelance che stanno per costruirsi una vetrina sul web o dei grafici che si apprestano a lavorare su un progetto aziendale, non potete rinunciare a un elemento estremamente importante per il vostro successo aziendale:

il biglietto da visita (specialmente se originale e ben studiato).

Di seguito potete pertanto trovare 8 valide idee per dei biglietti da visita e una lista di esempi di biglietti da visita professionali, che trattano i formati, i colori e i font migliori, nonché i modelli da visita.

Se vi servono dunque delle ottime idee per realizzare dei biglietti da visita, questo articolo fa proprio per voi!

Malgrado la comunicazione sia sempre più prevalentemente digitale, poter disporre di un biglietto da visita originale e ben realizzato può certamente fare la differenza, riuscendo a centrare l’obiettivo di imprimere l’identità del vostro brand nelle menti dei potenziali clienti.

Cominciamo co la lista di esempi di biglietti da visita, e poi proseguiremo con le idee che vi aiuteranno a creare biglietti da visita eccezionali:

biglietto da visita 1 1
biglietto da visita 2
biglietto da visita 3
biglietto da visita 4
biglietto da visita 5
biglietto da visita 6
biglietto da visita 7
biglietto da visita 8
biglietto da visita 9
biglietto da visita 10
biglietto da visita 12
biglietto da visita 13

1. Che programma utilizzare per realizzare il vostro biglietto da visita?

Avete delle idee di biglietti da visita?

Allora potreste utilizzare un software specialistico di impaginazione; per esempio Adobe InDesign oppure diverse alternative (quasi tutte gratuite) che si possono trovare sul web: puoi leggere la nostra guida sull’argomento.

I designer più bravi preferiranno Adobe InDesign, un software che consente di realizzare diversi layout per lavori legati alla stampa; chi lo desidera può trovare software gratuiti, oppure a prezzi molto interessanti, che offrono dei modelli di biglietti da visita dai quali poter iniziare a impostare il proprio lavoro.

2. In linea con l’immagine aziendale

Fra gli spunti per biglietti da visita che vi stiamo per consigliare, vi è una linea guida da osservare in tutto il lavoro: la grafica del biglietto dovrà essere coerente con gli altri elementi visivi dell’azienda (come la piattaforma web, i loghi, la brochure se lavorate in azienda; il CV e il portfolio se lavorate da freelance).

Questa regola andrà a condizionare la scelta del font e delle colorazioni, nonché la realizzazione di nuovi elementi visuali.

3. Carta e dimensioni per il biglietto da visita

biglietto da visita 11

Fra le numerose idee di realizzazione che potrete trovare per il vostro biglietto, il formato rettangolare è quello maggiormente diffuso; questo per motivi di sostanziale comodità: il biglietto rettangolare, infatti, può essere semplicemente inserito all’interno di tasche o portafogli.

Solitamente, viene impiegato il formato grafico 85×55 mm oppure quello 75×45 mm.

Per la stampa si suggerisce di utilizzare una carta con alta grammatura (dallo spessore cioè maggiore), in grado di resistere bene nel tempo.

Questa carta per di più si rivela essere assolutamente maneggevole, comoda e gradevole al tatto.

Naturalmente si può andare oltre i classici formati, affidandosi alla fantasia e testando dei formati inediti; a tal proposito potrete trarre ispirazione dai modelli di biglietti più inusuali disponibili in rete.

4. Sfruttare i modelli di biglietti da visita o no?

I nostri lettori sconsigliano di sfruttare del tutto i biglietti da visita: è bene infatti affidarsi all’originalità, perché un biglietto da visita banale e troppo simile agli altri non riesce certamente a lasciare il segno.

Nonostante ciò, non si può certo dire che tali modelli siano totalmente inutili; qualora siate dei designer principianti potrebbero infatti fornirvi degli spunti interessanti.

Alcuni software di impaginazione come Canva o Microsoft Word consentono di effettuare delle ricerche all’interno di database per trovare una miriade di spunti (anche Behance potrebbe offrirne qualcuno).

Grazie ai programmi e ai lavori già svolti, avrete la possibilità di imparare tanto sulla posizione degli elementi, traendo delle idee per realizzare dei biglietti da visita in linea con le vostre preferenze o a partire da alcuni elementi inclusi nel visual aziendale.

5. Spunti per biglietti da visita essenziali

Il biglietto da visita è uno strumento in cartoncino, piccolo, breve e diretto.

La vostra idea di biglietto da visita potrà concretizzarsi qualora riusciate a soddisfare i tre obiettivi seguenti:

  • Fornire informazioni sulla vostra persona
  • Far conoscere il tuo brand
  • Offrire informazioni comprensibili

È dunque molto importante individuare gli elementi da evidenziare, tralasciando quelli superflui come foto o altre informazioni.

Un biglietto da visita che si rispetti deve includere il nome (o il logo) dell’azienda, il tuo nome, l’indirizzo, il numero di telefono, l’indirizzo di posta elettronica, la piattaforma web e dei contatti social, ossia i dati fondamentali per un promemoria da lasciare ai futuri clienti.

6. Biglietti da visita: gli elementi per differenziarli

Le idee per realizzare un interessante biglietto da visita sono davvero tantissime, ma sono, al contempo, limitate, data la necessità di mostrare informazioni inerenti al brand e al mercato di riferimento, nonché altre informazioni che desideriamo trasmettere.

Per ottenere dei biglietti da visita particolari si consiglia di impreziosirli attraverso degli elementi peculiari, realizzati a partire dal logo aziendale.

Particolarità nelle forme, nelle colorazioni o nelle gradazioni potrebbero costituire elementi di sviluppo per consolidare l’immagine aziendale, catturando l’interesse dell’interlocutore.

7. Spunti per dei biglietti da visita ben comprensibili

In questo elenco di buone norme per biglietti da visita non possiamo non trattare i font, elementi che si legano indissolubilmente alla comprensibilità del testo.

Se l’interlocutore dovesse faticare a leggere il vostro biglietto, questo sarebbe probabilmente ignorato; se fosse interessato, invece, risulterebbe annoiato.

Per una lettura ottimale bisogna realizzare un contrasto fra i caratteri (di dimensioni corrette) e lo sfondo; pertanto, impiegate con un carattere piccolo e utilizzate dei colori capaci di armonizzarsi fra di loro.

Per ottenere un risultato professionale è buona norma non usare dei font fantasiosi (a meno che questi siano idonei a rappresentare le informazioni della vostra attività), preferendo delle linee semplici e chiare.

I caratteri Sans Serif, ossia i font privi di grazie, sono sovente impiegati per il loro essere assolutamente attuali e semplici.

Negli ultimi anni, il Gotham si è distinto per essere fra i caratteri più utilizzati al mondo, acquisendo notorietà a partire dalle elezioni presidenziali americane del 2008.

Uno fra i font più interessanti al giorno d’oggi è Mensrea. Il motivo?

La famiglia di caratteri che unisce tanti stili.

Ulteriori caratteri sono Nibbles, semplice e ispirato all’alimentazione, ottimo per progetti editoriali; Auro, font dall’aspetto giocoso, che costituisce una famiglia contraddistinta da funzionalità e leggibilità; Deleplace, carattere attuale ed elegante, che ricorda un passato classico.

8. La scelta delle colorazioni per i biglietti da visita

Scegliere il colore è un’operazione che dovrebbe essere eseguita rispettando dei criteri ben definiti: l’impiego dei caratteri aziendali per i biglietti da visita è sempre ottimo, questo per delle ragioni di coerenza che abbiamo trattato prima.

Dunque, per esempio, se il logo dell’azienda è verde non si consiglia di impiegare il rosso: bisogna sempre rispettare una linea visiva per ottenere un risultato degno di nota!

La scelta dei colori presenta una grande influenza sull’immagine che gli altri riceveranno di noi: i colori freddi (come il blu) comunicano affidabilità e sicurezza; quelli caldi (come il rosso e il giallo) esprimono creatività ed estroversione.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.