Colori con la Lettera K: Elenco completo

Colori che Iniziano con la Lettera K

In questo articolo vi mostreremo tutti i colori che iniziano con la lettera K!

Cominciamo con il dire che i nomi dei colori che iniziano con la lettera K nell’alfabeto italiano non sono tanti.

Adesso parliamo dei nomi di colori dell’alfabeto italiano che iniziano con la lettera K.

Siete pronti? Cominciamo!

Colori che iniziano con la lettera K

NomeEsempioEsadecimale        RGB    CMYK    HSV
Kaki #C3B0911951761450102624372676
Kaki chiaro #F0E68C24023014004426564374
Kaki scuro #BDB76B189183107034326544194
grafica gratis

I quattro colori più essenziali che iniziano con la lettera K sono il kako, il kalua, il kiwi e il Kraft.

Khaki

Essendo una tonalità con saturazione molto bassa, il kaki, che è quasi la stessa tonalità del kala, che è uno dei colori più insoliti nello spettro dei colori.

Nonostante appartenga alla famiglia dell’arancione e del giallo, è visibile solo in piccole quantità, motivo per cui è considerato una tonalità neutra.

Kalúa

È un colore marrone chiaro con un range di sfumature ambrate, simile alla vernice naturale. Anche descritto come una tazza di caffè “leggero”.

Questa espressione deriva dal liquido dolce e viscoso fatto dai chicchi di caffè che è originario del Messico. Si trova in una vasta gamma di cose, compresi i mobili, le scarpe e il design interno di luoghi che dovrebbero essere tenuti al minimo.

Kiwi

È un colore vibrante e vivace che ispira agli spettatori sentimenti di speranza e gioia. È un membro della famiglia verde le cui origini possono essere fatte risalire al colore del kiwi, che ha una consistenza delicata e una buccia dai colori brillanti.

Anche se il giallo predomina nella composizione del Kiwi colorato, il verde chiaro è la tonalità primaria, fornendo luminosità e calore al frutto.

Kraft

La carta marrone, spesso conosciuta come sacchetto di carta, è definita dal suo aspetto insolito e dalla sua tonalità evidente. Il suo campo di applicazione è stato ampliato, ed è ora indicato come “la tinta naturale del cartone”.

La leggenda vuole che questo colore sia stato creato quando le truppe britanniche vestite di bianco immacolato venivano scambiate per obiettivi e potevano essere viste da lontano. Per confondersi con l’ambiente circostante, sporcavano i loro indumenti con la polvere della strada.

Di conseguenza, fu creato il kaki, che divenne immediatamente la tonalità preferita per l’abbigliamento militare da campagna. Tuttavia, a seconda dell’illuminazione, può apparire come un ocra tenue, una tonalità verdastra o un arancione tenue, paragonabile al colore della polvere.

La connessione militare è vista come un colore che trasmette un’immagine potente e responsabile.

È un tono cupo che si sposa bene con un abbigliamento serio e un contegno riservato.

grafica gratis

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.