Colore Glicine: Significato, Pantone, Abbinamenti e Palette

Colore Glicine

Non si può non pensare al colore glicine senza che il pensiero corra ai meravigliosi campi di lavanda della Provenza.

Tipico dello stile provenzale, il glicine è un colore che, lungi dall’essere passato di moda, trova interessanti applicazioni anche negli stili di arredamento moderni.

È una colorazione tenue e delicata che ben si adatta alle tende e ai tessuti di casa, ma che risulta un’ottima scelta anche per le pareti: non solo come alternativa al classico rosa per una stanza della bambine, ma per tutte quelle stanze in cui la privacy la fa da padrona.

Pensiamo, in questo senso, alla raffinatezza di un bagno o all’eleganza di una camera da letto colore glicine.

La tonalità si adatta perfettamente anche ad altri ambienti, come ad esempio ad una sala studio: il colore, infatti, con le sue proprietà rilassanti è capace di creare un ambiente che favorirà creatività e concentrazione.

Cerchiamo allora di capire qualcosa in più su questo colore dal gusto antico e come utilizzarlo nell’arredamento moderno.

Colore glicine: la sua origine dai fiori

Il colore prende il proprio nome dal glicine, pianta originaria della Cina orientale.

Il glicine appartiene alla categorie delle piante rampicanti: ha una fioritura abbondante e che si protrae per diverse settimane.

glicine

I suoi fiori, eleganti ed estremamente profumati, la rendono una splendida pianta decorativa, molto apprezzata anche nel mondo occidentale.

Sebbene la specie più coltivata sia la Wisteria sinensis è ormai possibile trovare ibridi con fioriture particolari, diverse dal classico colore viola tenue.

grafica gratis

Il glicine viene utilizzato anche per creare eleganti composizioni floreali.

In questo caso consigliamo di abbinarlo a fiori dal color bianco perché un accostamento con fiori dai toni blu o dai toni rosso-aranciati potrebbe, difatti, stonare.

Color Glicine come si ottiene

Il colore nasce dalla commistione del viola e del bianco.

Ovviamente occorre creare una miscela che rispetti delle proporzioni equilibrate che consentano di avvicinarsi il più possibile alle sfumature del fiore da cui prende il nome.

Il colore glicine potrebbe essere definito come una sorta di lilla dalla nuance più morbida.

Nella classificazione Pantone lo troviamo sotto il nome di Lilac Grey 16-3905 TCX e con valori numerici di RGB 152 150 164 e HEX/HTML 9896A4.

Color Glicine: perché piace tanto

Come detto, il glicine nasce dalla commistione del colore bianco con il colore viola.

Entrambe queste colorazioni sono fortemente evocative e condividono un forte richiamo alla spiritualità.

Il bianco è il colore che comprende tutti gli altri ed è un emblema di eleganza e di purezza capace di suscitare sensazioni di calma e benessere spirituale.

glycine wisteria

Il viola, come il bianco, è caratterizzato dall’essere un simbolo di spiritualità declinata, in questo caso, nella forma del mistero e della magia.

grafica gratis

Il glicine racchiude in sé molte della caratteristiche del bianco e del viola.

È un colore, infatti, capace di trasmettere sensazioni di calma e tranquillità: non a caso spesso lo possiamo trovare nei tempi buddisti, luoghi in cui la meditazione la fa da padrona.

Il glicine conserva anche quel carattere di magia e di mistero tipico del viola.

Non a caso è ricorrente nelle fiabe della tradizione popolare nelle quali si narra come il fiore venisse utilizzato dalle fate per tenere a bada le forze del male.

La psicologia considera il colore adatto a una persona che, pur avendo un carattere indomito, vive bene con se stessa: una persona, quindi, caratterizzata da un forte equilibrio interiore.

Color glicine: consigli di arredamento

Abbiamo detto come il colore richiami lo stile provenzale, stile elegante e romantico allo stesso tempo.

Ma non è da escludere che questa nuance possa abbinarsi perfettamente anche a uno stile di arredamento decisamente più moderno.

Per donare alla nostra casa un tocco di glicine, potremmo comprare tendaggi o complementi d’arredo (come cuscini, tappeti) di questa tonalità.

Oppure una soluzione originale potrebbe essere quella di scegliere pezzi di arredo di questo colore, magari poltrone o divani.

Se invece preferiamo donare alle pareti di casa un tocco di eleganza, una scelta vincente potrebbe essere quella di optare per una carta da parati glicine scegliendo tra diversi temi disponibili (come quello floreale o grafico).

viola glicine
grafica gratis

Questo colore appare ideale per la zona notte: è risaputo, infatti, che per la camera da letto la scelta di colori tenui è la migliore in quanto favorirebbe il sonno.

Se non abbiamo optato per delle pareti glicine, potremmo scegliere un completo di lenzuola di questo colore (segnaliamo, a tal proposito, il set di lenzuola in cotone di Ipersan dal costo di una cinquantina di euro).

Il color glicine può rivelarsi una scelta vincente anche per un ambiente come quello del bagno, sia per quanto riguarda le pareti, sia per quando concerne i complementi di arredo (ad esempio accappatoi e asciugamani).

Volendo si può optare anche per un’oggettistica di questo colore che conferirà al bagno eleganza e raffinatezza.

Per donare un tocco di classe a un ambiente come il soggiorno potremmo optare per dei cuscini color glicine (segnaliamo quelli di Sanderson al costo di 25 euro) o per dei pratici puff.

Se siete interessati ai puff, sappiate che possono essere messi anche in camera da letto: vi segnaliamo quelli di Arketicon al costo di 100 euro che, dotati di piedini antiscivolo, non graffieranno anche le superfici più delicate come i parquet.

Per quanto concerne gli abbinamenti di colore, diciamo che tra le nuance che meglio si abbinano al glicine troviamo il bianco: un abbinamento grazioso e romantico che ben si adatta sia a uno stile provenzale che a uno stile shabby, ma che strizza l’occhio anche ad arredamenti dal sapore più moderno.

Interessante anche l’accostamento cromatico glicine-rosa, per una casa all’insegna del romanticismo.

Se si vuole optare per un arredamento più contemporaneo una soluzione interessante è abbinare il colore glicine al legno, preferendone, se possibile, uno dalle tinte chiare.

Se volete leggere i nostri articoli sulla grafica e il design cliccate qui.

grafica gratis

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.