Colore Lilla Viola: Significato, Come Usarlo, Psicologia e Abbinamenti

Colore Lilla Viola

Oggi parliamo del lilla: un colore apprezzato da molte persone, ma di cui solo in pochi conoscono le origini.

Questa gradazione del viola ha fatto tendenza e, nelle giuste combinazioni, permette di ravvivare gli ambienti grazie alla sua unicità.

È sufficiente pensare al viola perché nella mente appaiano gli immensi campi di Lavanda tipici della Provenza, dalle sfumature particolarmente suggestive.

Se il lilla è spesso e volentieri protagonista nelle decorazioni floreali, apparendo soprattutto nei matrimoni, è possibile ottenere risultati sorprendenti anche nel campo dell’abbigliamento.

Vedremo nelle prossime righe in che modo.

Lilla: da che colori nasce?

Al pari del viola, a dar vita al lilla sono il blu e il rosso (quindi un colore freddo e uno caldo), sapientemente miscelati al bianco.

Ed è proprio la percentuale di quest’ultimo a regalare sfumature diverse, come il glicine, la lavanda e l’ortensia.

Il lilla è considerato, non a caso, una sfumatura del viola, chiara e luminosa.

grafica gratis

Il nome “lilla” è legato ai fiori di lillà, inseriti tra le Oleacee e originari di Persia ed Estremo Oriente.

Un fiore che da tempo è possibile ammirare nel nostro Paese, anche nella sua variante bianca, in diversi giardini e parchi pubblici.

purple pink watercolor texture background 1083 169

Leggende e curiosità legate al colore lilla

Per parlare delle origini del lilla è necessario fare un salto in un passato remotissimo.

Una leggenda risalente alla notte dei tempi suggerisce come le fate amassero vivere circondate da questa tipologia di fiori.

E il lillà veniva impiegato anche come sorta di “amuleto”, allontanando dalle persone il Male e le tenebre.

Essendo generato dall’unione di rosso e blu il lilla è considerato un colore in grado di descrivere lo stretto rapporto esistente tra mente e corpo.

Inoltre, se il rosso è per eccellenza il colore legato a passione ed eros, il lilla è normalmente associato a un tipo di seduzione particolarmente raffinata, in cui a trionfare è l’amore.

Ma rappresenta anche l’erotismo, sebbene inteso come impulso che si trasforma in forme di piacere più elevate.

Il dio Efesto, all’interno del complesso universo mitologico greco, tenta di sedurre Afrodite servendosi di una corona di lillà.

Un fiore di lillà appare anche nel celebre “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare: in quel caso è il dardo di Cupido a cadere sul fiore.

E anche il mondo cristiano attribuisce un significato particolare al lilla, associandolo all’eterna lotta tra carne (il colore rosso) e spirito.

Nella moda, il colore lilla, assieme al viola, trova numerosi estimatori nel corso della stagione primaverile, infondendo serenità e ricordando, come già sottolineato nelle precedenti righe, campi fioriti sterminati.

Sembrano lontani i tempi in cui il viola (e le sue sfumature) erano a torto ritenute, almeno in certi ambiti, portatrici di sventura.

Oggi, nella moda, il fatto di essere un colore elegante, e di non avere problemi nell’abbinarsi a qualunque incarnato di pelle, ha favorito la diffusione.

closeup shot light purple flower 181624 9474
grafica gratis

Qualunque sia la combinazione scelta, dalla lavanda al glicine, il lilla è un’opzione intermedia tra il rosa, colore femminile, e blu, simbolo della mascolinità.

E questa caratteristica ha finito per estendere il suo utilizzo anche nell’universo maschile.

Oltre alla già citata primavera, un altro periodo dell’anno in cui il lilla trova ampia diffusione è quello natalizio.

Il lilla nella sfumature pastello

Sebbene il lilla costituisca un colore neutro non mancano le sfumature, ideali per apprezzarlo ancora di più in ambienti diversi.

Tra le più apprezzate degli ultimi anni rientra sicuramente il lilla pastello, in grado di unire romanticismo e modernità.

Ecco perché sempre più persone scelgono tessuti e tendaggi in questa tonalità, godendo così di una maggiore raffinatezza.

È anche vero che il lilla pastello si rivela più delicato; pertanto, prima di scegliere tale sfumatura per divano e cuscini, chi è solito organizzare aperitivi o party nella propria operazione farebbe bene a valutare opzioni alternative.

Un buon suggerimento? Adottare una tinta pastello come base, dando poi luogo a contrasti in combinazione a colori come bianco, corallo o blu.

Non deve comunque essere dimenticato che il “ton su ton”, anche se molto audace, costituisce una scelta in forte ascesa.

Come dar vita agli abbinamenti migliori con il lilla: alcuni consigli in merito

Adorate il lilla, ma non avete idea di come sfruttarlo all’interno della vostra abitazione?

closeup shot purple dens canis flower 181624 26061

Prima di procedere è fondamentale avere le idee chiare su quali siano gli ambienti e gli stili più adatti.

Trattandosi di un colore romantico, fresco, molto nostalgico e capace di trasmettere gentilezza e delicatezza, si pone al servizio di chiunque desideri donare una nota raffinata ed elegante alla casa…e alla propria vita.

C’è chi decide di abbinarlo a colori a lui vicini nel disco cromatico; altri, invece, preferiscono osare di più, accostandolo a colori che si vengono a trovare nella parte opposta dello stesso disco.

In compagnia del rosa, del blu e dell’azzurro polvere il lilla regala agli ambienti raffinatezza e morbidezza, evitando di eccedere nei contrasti.

Se l’idea è quella di stupire i gli ospiti, una buona scelta è abbinare il lilla al rosso.

grafica gratis

Optando per una combinazione con colori opposti all’interno del disco cromatico il risultato finale sarà luminoso e molto carico.

È un’alternativa, anche se decisamente audace, quella di abbinare il lilla al giallo.

Viene adottata soprattutto nell’abbigliamento, tanto che finora ha trovato pochi estimatori nel campo dell’arredamento.

Meglio un abbinamento classico come il lilla/bianco, oppure il lilla/verde menta, perfetto per chi abita in una casa caratterizzata dallo stile provenzale.

Pareti color lilla

Delicate e dotate di un fascino destinato a rimanere immutato nel tempo, le pareti lilla sembrano riscuotere ancora oggi un discreto successo.

top view lilac flowers isolated white background with copy space 141793 9106

In particolare, tale soluzione viene adottata nelle case in cui a primeggiare sono lo stile provenzale o shabby chic.

Tuttavia, non è obbligatorio utilizzarlo come tinta unica, in quanto ben si presta ad abbinamenti con altre nuance pastello, dal rosa antico al bianco, fino al crema.

Scegliere il lilla significa dar vita ad ambienti distensivi e rilassanti.

Ecco perché il suo impiego è diffuso nella zona notte o nelle stanze dedicate allo studio, dimostrandosi una valida scelta anche per quanto riguarda il living.

E se nella vostra abitazione è situato un bagno di pochi metri quadrati, il lilla donerà un pizzico di originalità alla stanza.

Infine, perché non inserirlo in una cameretta, soprattutto se sono presenti mobili in legno scuro?

Vi ricordiamo che in questo sito trattiamo la grafica come argomento principale, quindi, se siete interessati ad avere più informazioni al riguardo date un’occhiata al sito 😉

grafica gratis

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.