Texture e Pattern di Grafica: Quali e Cosa Sono?

Texture Grafica

Non di rado texture e pattern sono confusi, venendo considerati dei sinonimi.

Anche se i termini vengono spesso impiegati indistintamente, si tratta di due elementi decisamente differenti fra loro.

Cosa dunque indicano pattern e texture?

Quali differenze esistono fra i due elementi?

I pattern

I pattern sono differenti dalle texture, rivelandosi sì piuttosto simili, ma contraddistinti da motivi armonici che vengono ripetuti con ordine.

I pattern sono degli elementi spesso usati nella progettazione, ma anche nell’architettura e nella moda.

Il loro successo è da ricercarsi nella loro capacità di comunicare armonia e rilassamento, inserendosi ottimamente in un gran numero di contesti e occasioni.

Texture e pattern

Non poche volte, come abbiamo detto in precedenza, il termine pattern viene impiegato erroneamente al posto di texture, sebbene il significato sia in realtà non esattamente lo stesso.

grafica gratis

Questo perché i pattern si ripetono fra loro, in modo illimitato. Le texture, invece, non necessariamente presentano questa ripetitività.

Tipi di pattern e texture

Molteplici sono le tipologie di texture utilizzate nel settore grafico. Queste possono essere suddivise in alcune categorie.

  • Ambientali: ossia immagini che raffigurano componenti naturali come foglie, legno, stelle, acqua ecc.
  • Artificiali: sono elementi realizzati dall’uomo.

Esistono anche tantissimi pattern artificiali, dallo stile sia classico che più moderno.

  • Biologici: rappresentano elementi biologici, per esempio la pelle dell’uomo, le cellule, i manti degli animali.
  • A stampa: i pattern a stampa raffigurano elementi sia naturali che della pop art, ripetuti in modo uniforme.
  • Geometrici: usati con frequenza, sono pattern che raffigurano elementi geometrici ripetuti con regolarità, come linee e righe, ma anche figure geometriche come rombi, triangoli e quadrati.
  • Fantasia: raffigurano per esempio motivi floreali o a pois.

La texture

Per texture si intende precisamente la trama di una superficie.

La si può trovare pressoché dappertutto, persino in natura (per esempio sulla buccia di un frutto o sulla corteccia dell’albero).

All’interno del settore grafico, una texture rappresenta una immagine a due dimensioni impiegata per rappresentare l’aspetto di un’immagine a tre dimensioni. I tipi di texture sono praticamente illimitati.

Quando sfruttate al meglio, le texture rappresentano degli elementi di grande importanza, essendo in grado di comunicare alcune precise sensazioni negli osservatori.

Per esempio, una texture può essere in grado di comunicare una sensazione tattile a chi la osserva, senza dunque la necessità di toccarla.

Una texture definisce una qualità della superficie di un oggetto che è possibile vedere, sia essa liscia, solida, morbida o rugosa. Si tratta fondamentalmente di un effetto capace di aggiungere qualità e dimensione a qualsiasi creazione.

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.