Cosa Significano Logotipo, Pittogramma, Marchio e Marca? (le Differenze)

Cos’è un Pittogramma e un Logotipo?

In maniera molto sintetica, il pittogramma si può descrivere come l’elemento grafico distintivo, mentre il logotipo può essere considerato come il testo stesso.

Non è chiaro? Adesso spieghiamo questi concetti più nel dettaglio..

Cos’è un logotipo?

Quindi cosa rappresenta esattamente un logotipo?

Nello specifico, un logotipo è il testo del logo, ovvero la parte dedicata alla parola, alla scritta, all’etichetta.

grafica gratis

Volete una seconda definizione?

Il logotipo è una denominazione o marchio dai tratti grafici peculiari che simboleggia, rappresenta e da un’identità ad un prodotto o un’azienda.

In principio, il logotipo è stato abbreviato con il termine logo.

Si pensa, ancora oggi, che il logo corrisponda al termine logotipo. Ma ciò non è corretto!

Infatti, un logo rappresenta un significato molto più complesso di un normale logotipo.

Precedentemente, l’idea di logo non era diffusa in senso odierno: i loghi delineavano esclusivamente delle diciture o iscrizioni.

Il termine logo viene concepito in maniera totalmente diversa soltanto quando il design entrò nella nostra cultura, dopo il periodo ottocentesco dell’espansione delle industrie.

In quell’epoca si assiste a una visione quasi moderna della concezione di logo, come un’immagine caratterizzante che poteva essere rappresentato insieme al pittogramma, (quindi logotipo e pittogramma) o separatamente, (solo logotipo).

In casi molto rari veniva anche raffigurato esclusivamente il pittogramma.

Oggi, si potrebbe dire che il termine “logo” ha assunto un significato decisamente più vasto rispetto ai tempi passati.

Il logo, probabilmente, assume anche un senso più coinvolgente e un po’ intricato.

grafica gratis

Cos’è un pittogramma?

Secondo definizione, il pittogramma è un’illustrazione semplificata colorata o meno, in modo che possa essere identificabile, essenziale, diretto e considerato come un simbolo.

Si tratta di un’immagine identificativa.

Possiamo fare degli esempi, proprio come la mela della Apple, il simbolo della Nike, la conchiglia della Shell, il panda dell’ente WWF, la sirena di Starbucks, e così via.

il pittogramma della Apple

Questi sono i simboli, le note distintive e grafiche.

Il pittogramma, se usato, identifica nell’immediatezza tutti i principi e valori di un’azienda, di un prodotto o di un servizio. Inoltre, deve essere decisamente efficiente, definito e peculiare.

Vediamo un glossario dei vocaboli simili al pittogramma:

Pittogramma:


Come abbiamo detto, il pittogramma è un segno visivo che costituisce esattamente un prodotto o servizio. Es. immaginando un piatto di pasta vuol dire che desidero rappresentare della pasta.

Ideogramma:

L’ideogramma è un segno non visivo, o meglio non ha una forma figurativa. Non è legato al significato del prodotto o servizio che costituisce.

Es. La mela del brand Apple. Secondo l’esempio di prima, quello della pasta, si potrebbe utilizzare il piatto per designare il senso di fame, qui avremmo l’ideogramma.

grafica gratis


Monogramma

Il monogramma è un’immagine grafica che si ottiene combinando due o più lettere di uno o più vocaboli. Es. i brand Chanel o Rolls Royce.

Acronimo


L’acronimo è un un’immagine visiva che si ottiene mantenendo alcune lettere del nome di un’azienda o prodotto.

Le lettere di riferimento solitamente sono le iniziali del nome dell’azienda o marchio es. FCA, IBM. Si tratta di una specie di Logotipo.


Marchio

Il marchio, secondo fonti giuridiche, designa un qualsiasi carattere che viene espresso in maniera grafica, come vocaboli o nomi di persone, segni, suoni, tonalità cromatiche e così via e che abbia la funzione principale di identificare un prodotto o servizio di un’azienda e renderlo differente dalle altre.

Payoff

Nella pubblicità, il payoff è una frase che ha lo scopo di indicare il posizionamento di un’azienda di riferimento. Il posizionamento è la collocazione dell’identità di un prodotto nel processo di targeting e marketing.

grafica gratis


Perché è importante il logotipo?

Il logotipo riveste una notevole importanza poiché deve essere sempre presente all’interno di un logo, mentre non è necessaria la presenza di un pittogramma in un logo.

In effetti, non risultano aziende che non abbiano un logotipo definito esclusivamente con il nome dell’azienda o del prodotto.

I marchi celebri che sono rinominati per il pittogramma hanno anche il logotipo.

È quindi significativo, per un logo, la scelta del font più adatto.

Il logotipo è dunque rilevante per le grandi realtà imprenditoriali ma anche per piccole aziende che desiderano farsi pubblicità e immettersi nel mercato.

Per maggiori approfondimenti sui font e sulla tipografia, si segnalano articoli sul nostro sito che potrebbero interessarti:

Desideri apprendere le nozioni base di grafica?

All’interno del nostro sito trovate numerose pratiche risorse per nozioni base di grafica e per apprendere l’utilizzo dei migliori programmi di grafica sul mercato.

In questo modo, imparerete in maniera comprensibile e in modo rapido.

I nostri corsi per principianti saranno di aiuto per apprendere sia le nozioni base e quelle informazioni di un livello più avanzato.

I corsi sono stati realizzati da designer professionisti nel settore da anni e con grande competenza.

Clicca qui per visualizzarli:

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.