Colore RAL 6021 Verde pallido / Pale green

RAL 6021

Il tono di colore RAL 6021, chiamato anche “verde pallido”, è una gradazione di colore che rientra nella palette RAL Classic tra le 48 sfumature del verde.

Un tono molto usato ed apprezzato in ambito industriale.

Come ottenere il RAL 6021 in HEX, RGB, CMYK

il colore “verde pallido” non rientra solo nel sistema di codifica standardizzato per l’identificazione univoca dei colori RAL, è possibile ottenere questa colorazione sia in esadecimale (HEX) che in RGB e CMYK.

Vediamo insieme quali sono i parametri usati per classificare questa gradazione nelle diverse scale di colore:

  • RAL Classic – RAL 6021;
  • HEX – #8A9977;
  • RGB – Red: 138 (54%), Green: 153 (60%), Blue: 119 (47%);
  • CMYK – Cyan: 45%, Magenta: 5%, Yellow: 50%, Black: 25%.

Come chiamano nel resto del mondo il “verde pallido”

Le tonalità di colore RAL vengono anche identificate mediante un nome univoco che, ovviamente, viene tradotto nelle diverse lingue parlate nel mondo.

Contrariamente ai numeri, che rappresentano un linguaggio universale, le parole sono diverse da Paese a Paese. Ecco com’è identificato il RAL 6021 negli altri Paesi del globo:

  • Italiano: Verde pallido;
  • Tedesco: Blassgrün;
  • Spagnolo: Verde pálido;
  • Francese: Vert pâle;
  • Olandese: Bleekgroen;
  • Lituano: Blyški žalia;
  • Polacco: Bladozielony.

Come capire se una tonalità di colore è quella giusta?

Scegliere tra le varie tonalità di colore non è affatto semplice. L’indecisione, spesso, la fa da padrone. Soprattutto quando si affida la scelta di un colore alla semplice visione su di un monitor.

Se si vogliono evitare spiacevoli soprese, una soluzione potrebbe essere quella di acquistare una mazzetta di colore RAL. Fugherà ogni dubbio sulla precisione del tono e potrà essere molto utile anche per le scelte future.

Perché si dice colore RAL?

La parola RAL non è altro che l’acronimo di Reichs Ausschuß für Lieferbedingungen. Che tradotto in italiano significa Comitato del Reich Tedesco per termini e condizioni di vendita.

Questa sigla, che più di un secolo fa aveva un’accezione più ampia, ai giorni nostri rappresenta soltanto una importante scala di colore utilizzata per identificare univocamente le tonalità a livello industriale. Infatti, viene utilizzata per definire le colorazioni che saranno poi usate nel corso delle produzioni di finiture e vernici.

Molte informazioni sui colori RAL possono essere reperite consultando il sito internet: https://www.ralcolorchart.com/ral-classic.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.