I Migliori Programmi per Rendering Gratuiti

I Migliori Programmi per Rendering Gratuiti 1

L’elaborazione tridimensionale è ormai diventata una pratica diffusa all’interno degli studi di architettura.

I software di elaborazione 3D, sempre più evoluti e all’avanguardia, vengono costantemente rinnovati al fine di facilitare il lavoro di esperti e studenti.

Devi sapere che oggigiorno esistono numerosi software a disposizione dell’utenza, sia in forma gratuita che a pagamento.

Ho realizzato una lista proprio per illustrarti i più potenti 15 software gratuiti per rendering e la progettazione tridimensionale (non capaci di soddisfare gli utenti sotto tutti i punti di vista).

Il rendering, uno fra gli aspetti più rilevanti della grafica 3D, non è stato certamente sottovalutato durante la compilazione della lista.

Siamo pronti per passare in rassegna i più importanti programmi di grafica, sia per uso professionale che amatoriale.

oggetti 3d

Credi che concretizzare un progetto tridimensionale sia particolarmente difficile?

Allora dovresti leggere fino in fondo, per poter comprendere che, avvalendoti dei numerosi programmi presenti in commercio, realizzare privatamente l’arredamento della tua abitazione è tutt’altro che impossibile.

Basterà semplicemente ottenere il software che più di ogni altro sarà in grado di soddisfare le tue esigenze personali e installarlo sul sistema operativo.

Ti consiglio di esaminare la documentazione dell’applicativo che sceglierai, nonché le guide sul web, per comprenderne il funzionamento.

Di seguito puoi trovare dei software dedicati alla progettazione 3D, con annessi alcuni suggerimenti per trovare il software migliore; potrai anche riuscire a individuare lo strumento che fa al tuo caso anche fra quelli del tutto gratuiti.

I Migliori Software di Rendering 3D

FreeCAD: programma gratuito per progetti 2D e 3D

FreeCAD

Un programma disponibile sia per sistemi Windows che per Mac OSX, FreeCAD si rivela essere una fra le alternative CAD più valide non a pagamento.

Si tratta di un software capace di adattarsi a differenti tipi di impiego, accontentando le esigenze sia degli utenti esperti, che lo utilizzano come alternativa al celebre AutoCAD (seppur rinunciando ad alcune funzioni), sia degli studenti e di tutti gli utenti che desiderano scoprire il mondo della progettazione 3D per scopi lavorativi o interesse personale.

Similmente a ciò che accade per altri software dello stesso tipo, FreeCAD non si caratterizza certamente per un’immediata facilità di utilizzo, necessitando di un certo impegno per un suo uso profittevole. A tal proposito, l’utente può avvalersi dei tanti tutorial che può trovare sul web.

Il software consente di leggere ed esportare i progetti in differenti formati, fra i quali il dwg e l’obj, facilitando il lavoro dell’utente e la compatibilità con altri software.

Autodesk AutoCAD

Autodesk AutoCAD

AutoCAD è senza dubbio il software di progettazione tridimensionale più noto al mondo, impiegato da architetti e ingegneri per concretizzare alcuni progetti 2D e 3D.

Disponibile sia per sistemi Windows che per Mac OSX, Autodesk AutoCAD si rivela essere un software sofisticato e decisamente complesso, pieno di funzionalità e di strumenti addizionali.

Queste caratteristiche lo rendono un programma non indicato agli utenti poco esperti o a chi desidera provare un software di elaborazione. È al contrario indicato a studenti e professionisti.

AutoCAD è un software a pagamento; nonostante ciò, è possibile impiegarlo a titolo gratuito per 30 giorni, avvalendosi della sua versione dimostrativa. Se desideri testarlo per 30 giorni, clicca su questo link per ottenere AutoCAD in versione dimostrativa.

Gli studenti possono utilizzare la versione AutoCAD Studenti, avente le medesime caratteristiche di quella completa. AutoCAD LT è invece una versione dal costo di circa 50-60 euro al mese, che racchiude in sé solo alcune funzioni limitate (per esempio non è incluso il reparto 3D).

Autodesk Maya 3D

Autodesk Maya 3D

Realizzato dalla medesima azienda di AutoCAD, questo programma si rivolge a professionisti di alto livello.

Il programma nasce in particolare per l’utilizzo in grafica; in seguito, tuttavia, è stato molto impiegato nell’architettura e nella modellazione tridimensionale. È in grado di disegnare in 3D, di realizzare animazioni complesse, personaggi e altri elementi facenti parte del mondo della grafica.

Dato il crescente utilizzo, sul web è possibile leggere molti tutorial per iniziare a utilizzare il software. Proprio come AutoCAD, il programma necessita di un po’ di impegno prima di poter ottenere dei risultati importanti.

Rivolgendosi ai professionisti, esattamente come AutoCAD, si tratta di un software a pagamento; tuttavia, è possibile testarne una versione dimostrativa di 30 giorni, sia su sistemi Windows che su Mac OSX.

Autodesk 3ds Max

Autodesk 3ds Max

3ds Max, oppure 3d Studio Max o semplicemente Max, è uno fra i programmi più utilizzati per la progettazione 3d e il rendering architettonico (anche noto come ArchViz rendering).

Nel corso degli anni il software è mutato notevolmente, divenendo, attraverso molti plugin e motori, un applicativo accessibile a ogni tipo di utenza e non più un programma 3d dal solo uso professionale.

Alcuni plugin come iToo Forest Pack, Railclone e Substance Designer consentono all’utente di usare liberamente un gran numero di effetti scenografici davvero suggestivi. I motori di rendering come V-Ray e Corona si rivelano essere assolutamente comprensibili e pertanto di semplice utilizzo.

Google SketchUp

Google SketchUp

Google SketchUp è nato allo scopo di facilitare il lavoro dell’utente, offrendo funzionalità intuitive e semplici. Il team di sviluppo si è occupato di realizzare un software che potesse presentare degli strumenti sicuramente efficaci e adatti, ma al contempo alla portata di ogni tipo di utente.

Stiamo senza dubbio parlando di un software intuitivo e flessibile, molto semplice da impiegare, il quale consente di dare vita a progetti di qualunque genere a partire da un semplice modello di riferimento.

Potrai disegnare in 3D in maniera del tutto facile e lineare, riuscendo, in poco tempo, a realizzare il tuo progetto. Nonostante la sua facilità d’utilizzo, il programma non può certamente essere considerato meno potente degli altri: la sua versione PRO installa un motore di rendering grandioso, che consente di realizzare delle viste più che buone.

È presente un tutorial per iniziare a cimentarsi con la modellazione e l’animazione tridimensionale. Se desideri scaricarlo puoi cliccare su questo link.

Muvizu

Muvizu

Muvizu è un software gratuito che offre all’utente la possibilità di realizzare delle animazioni in 3D in maniera del tutto semplice, godendo di ambienti già preimpostati e modellabili.

Il programma si rivela essere adatto a chi desidera trascorrere del tempo all’insegna del divertimento, anche senza conoscere in profondità la grafica 3D.

È infatti possibile dare vita ai propri personaggi, muovendoli e facendoli parlare all’interno delle animazioni. Se vuoi scaricarlo lo puoi ottenere gratuitamente con questo link.

Sculptris Alpha

Sculptris Alpha

Sculptris Alpha è un programma che non si distingue sicuramente per la sua facilità d’utilizzo, ma che si rivela essere una grande soluzione per lavorare con la modellazione tridimensionale senza spendere nulla.

Sculptris Alpha consente di realizzare dei progetti 3D di buon livello senza dover acquistare un costoso programma di grafica tridimensionale.

Nonostante ciò, è bene sottolineare come l’utente non esperto non potrà essere in grado di sfruttare appieno tutte le possibilità del software.

Sul web possono essere trovati differenti tutorial video, nonché dei pratici manuali, capaci di rappresentare un valido supporto per il suo impiego. Se desideri scaricarlo puoi utilizzare questo link.

Autodesk Revit: disegno 3D e BIM

Autodesk Revit

Revit è il software BIM più impiegato all’interno dell’architettura e dell’ingegneria.

Il programma, disponibile esclusivamente per sistemi Windows, spicca per la sua facilità di utilizzo, che consente di realizzare rapidamente delle visuali assonometriche e prospettiche; per esempio degli spaccati assonometrici ombreggiati (che necessiterebbero di molto tempo per essere realizzati a mano).

Si può disegnare in 3D, vedere piante, sezioni e presentazioni; il BIM permette una rapidità di progettazione mai riscontrata in altri software. Un elemento di rilievo all’interno di Revit è costituito dalla “quarta dimensione”, ossia il tempo; il programma consente infatti di suddividere l’intero lavoro in fasi:

  • lo stato attuale
  • di progetto
  • sovrapposto, molto importante nell’architettura.

Gli aspetti negativi da non trascurare sono invece un’interfaccia non semplice, nonché una complessità di gestione che si percepisce in particolare se si è utenti poco esperti e si desidera acquisire i fondamenti della progettazione tridimensionale e del BIM.

Infine, l’efficacia del render è decisamente inferiore a quella di altri software impiegati specificamente per il rendering.

Esattamente come Archicad, questo programma non è gratuito; proprio come gli altri software Autodesk, è possibile usufruire di una versione trial che dura 30 giorni, nonché di una versione dedicata agli studenti.

Basterà semplicemente trovare il software più adatto per sé e per il proprio budget. Una volta individuato, sarà fondamentale informarsi sul suo funzionamento attraverso il web, visualizzando alcuni tutorial.

Dopodiché, non bisogna mai dimenticare che una pratica costante è imprescindibile per padroneggiare al meglio ogni funzionalità del software. Solo in questo modo l’interfaccia potrà via via divenire all’utente più comprensibile e familiare.

LibreCAD

LibreCAD

Si tratta di una fra le numerose alternative ad AutoCAD. Il programma non presenta molte funzioni evolute, offrendo un supporto grafico accettabile; per questi motivi, LibreCAD non può essere considerato un software adatto a chi vuole entrare nel mondo della progettazione 3D. Utilizza il seguente link se vuoi scaricarlo.

Graphisoft Archicad: alla scoperta del BIM

Graphisoft Archicad

L’evoluzione della progettazione tridimensionale passa attraverso i software BIM (Building Information Modeling), dei programmi con i quali gestire l’intero progetto dell’edificio, in tutte le sue fasi.

Archicad costituisce, con Revit, uno fra i più potenti programmi BIM, permettendo di operare sia in 2D sia in 3D, seguendo una pianificazione chiara e ben strutturata: basterà prendere un po’ di confidenza con le funzionalità. Il software può essere utilizzato per Windows e Mac OSX.

Piante, sezioni e modelli saranno creati e stratificati, permettendo in questo modo all’utente di gestire in modo efficiente i propri progetti. Il software è a pagamento e presenta guide e tutorial sul web, consentendo di salvare i progetti in differenti formati, facilitando così lo scambio dei lavori con gli altri utenti.

Rhinoceros 3D: realizza progetti 3D attraverso le NURBS

images

Chiamato solitamente Rhino, questo è un programma molto utilizzato per la realizzazione di grafica 3D.

Rhinoceros 3D ha riscosso un grande successo come applicazione per la realizzazione di piani architettonici, anche per via del plugin Grasshoper volto alla progettazione parametrica. Il successo del programma è da ricercarsi:

  • nella sua particolarità
  • nelle molteplici funzionalità
  • nell’interfaccia intuitiva, tale da rendere semplice il suo utilizzo.

Il suo prezzo abbastanza contenuto, unito alla possibilità di salvare i documenti in tantissimi formati diversi, rendono Rhinoceros 3D un valido programma per realizzare progetti tridimensionali. Con questo software è possibile disegnare curve NURBS, elementi di design, arredamenti oppure realizzare grandi progetti.

Homestyler di Autodesk

Homestyler è un’applicazione per smartphone e non un software di progettazione per computer. Autodesk si è occupata nuovamente di venire incontro alle necessità di dare vita a progetti per simulare un particolare arredamento all’interno della propria abitazione.

Homestyler si distingue fra gli applicativi di questo tipo perché in grado di combinare modelli di arredamento e piani di elevata qualità, articoli di brand noti e fotografie di differenti ambienti. Esiste anche la possibilità di entrare a far parte di una comunità di esperti sul web a partire dalla stessa app.

L’applicazione è del tutto gratuita e disponibile per Android e iOS.

DraftSight

DraftSight

DraftSight è un software di progettazione CAD in 2D (e in parte 3D) capace di soddisfare diverse esigenze avvertite dall’utenza. Il programma presenta infatti tre versioni differenti: la gratuita, l’Enterprise e la versione Professional. È senza dubbio un software caratterizzato da un’interfaccia basilare, indicato per studenti ed esperti.

Il programma consente di realizzare linee, cerchi ed ellissi, offrendo alcuni strumenti per la quotatura. Infine, con DraftSight è possibile lavorare aggiungendo alcuni progetti esterni e icone SVG scalabili. L’app è disponibile per Android e iOS.

Maxon Cinema 4D

Maxon Cinema 4D

Come ben si può comprendere dal nome, il software (utilizzabile su sistemi Windows e Mac, a pagamento) è nato per il post produzione di film, nonché per realizzare degli effetti speciali, in particolare per mezzo del plugin Bodypaint. Proprio come Maya, Cinema4D viene impiegato per l’elaborazione 3D e per realizzare i render.

Maxon Cinema 4D presenta dei motori di rendering potenti, nonché un’interfaccia di facile comprensione non molto diversa da quella di software come Rhinoceros, consentendo, anche ai principianti, di entrare efficacemente nel mondo della progettazione 3D.

L’utilizzo del programma permette di ottenere dei risultati ottimi e in maniera efficiente. Maxon Cinema 4D è un software a pagamento dotato di un esaustivo manuale cartaceo (è altresì possibile trovare dei tutorial sul web e ulteriori informazioni sui forum, dai quali si possono scaricare materiali aggiuntivi).

Blender 3D

Blender 3D

Parliamo ora di quello che è il migliore software di progettazione 3D esistente. Blender 3D può essere installato su tutti i sistemi operativi e consente di realizzare non solamente dei modelli tridimensionali, ma anche dei giochi e degli oggetti grafici.

La sua interfaccia si caratterizza per il livello di personalizzazione che offre all’utente; sono compresi dei modelli tridimensionali, nonché alcuni effetti. L’unico difetto risiede nel suo non sempre facile uso; tuttavia, esistono dei tutorial in grado di facilitare l’esperienza d’uso dell’utente.

Le funzioni del programma rendono Blender un software capace di distinguersi all’interno del panorama dei software di progettazione 3D, non sfigurando di fronte a nomi come Autodesk Maya e 3D Studio Max.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.