Programmi di Grafica: i Migliori Gratuiti e a Pagamento

Il graphic design non è solo un lavoro.

Prima di tutto, è una passione che al giorno d’oggi accomuna sempre più persone.

I programmi che possono essere utilizzati da coloro che decidono di approcciarsi a questa realtà, tuttavia, sono molteplici.

In questo articolo vi parleremo dei migliori software di grafica gratuiti e a pagamento a vostra disposizione.

Se si vuole eseguire il proprio lavoro nel modo più professionale possibile, il consiglio di coloro che hanno già provato svariate alternative è quello di affidarsi ai programmi di Adobe.

Attraverso un contributo periodico, i creator avranno accesso a differenti pacchetti: Photoshop, ad esempio, è la prima e la più famosa alternativa di Adobe per il ritocco delle foto.

La post produzione, invece, può essere gestita attraverso Lightroom, mentre la grafica viene spesso regolata usufruendo di Illustrator.

I pacchetti di Adobe, quindi, sono una buona rampa di lancio per tutti coloro che aspirano a divenire grafici o illustratori.

Comprensibilmente, però, non tutti hanno le capacità monetarie per poter sostenere l’abbonamento mensile nel lungo tempo.

In particolar modo, coloro che desiderano esclusivamente utilizzare questi programmi, oppure i fotografi esordienti, potrebbero non possedere le disponibilità monetarie necessarie all’utilizzo di Adobe Creative Cloud.

Oggigiorno, il web consente di avvalersi di alternative altrettanto valide e gratuite.

L’unica accortezza, è quella di non dilungarsi con prodotti di scarsa qualità: il rischio di ritrovarsi a perdere tempo e fatica, in questi casi, è più reale di quanto si pensi.

Di seguito, analizzeremo alcuni dei software gratuiti e a pagamento più acclamati dagli utenti.

L’unico disclaimer deve essere fatto in merito alla qualità dei prodotti presentati: quelli gratuiti, ovviamente, non sono da intendersi come alternativa professionale ai prodotti a pagamento.

grafica gratis

Essi, infatti, presentano minori funzioni e qualità limitata.

Le scelte migliori sono Adobe, Affinity e Corel, che svolgono in maniera decisamente più minuziosa e particolareggiata il proprio lavoro.

La prima analisi verrà effettuata sui prodotti per le grafiche vettoriali.

Di seguito, la lista dei programmi reperibili sul web a titolo gratuito o a pagamento.

Programmi per la grafica gratuiti

Inkscape

Analogo a Illustrator per funzioni e potenzialità, Inkscape si pone fra i programmi di grafica più vantaggiosi: pur essendo un open source, è capace di raggiungere livelli decisamente alti.

I formati che vengono supportati maggiormente da Inkscape sono soprattutto quelli in SVG, ovvero Scalable Vector Graphics, ma non è da escludere l’eventualità di importare ed esportare tipologie diverse.

Fra i formati compatibili, infatti, spiccano PDF, GIF, PNG, JPEG e molto altro ancora.

Con l’unica eccezione dei filtri e dei plug-in esterni, Inkscape può essere paragonato al più conosciuto Illustrator.

Le funzioni comprese nei suoi pacchetti prevedono la possibilità di dedicarsi all’editing di un testo, alla creazione di gif e all’importazione di raster.

I tutorial per utilizzare Inkscape possono essere trovati online: gli sviluppatori e gli utenti, infatti, stanno sfornando costantemente nuovo materiale, per concedere a tutti coloro che lo desiderino di divenire dei creatori professionisti.

grafica gratis

È adatto in particolar modo a chiunque si dedichi al web: la presenza di questo modello, infatti, non si fonde particolarmente all’universo della stampa, per il quale è preferibile usare un CMYK, mentre calza a pennello coi progetti online.

CMYK potrebbe entrare a far parte delle funzioni di questo programma sin dal prossimo aggiornamento: se si necessita di un supporto grafico immediato, tuttavia, ci si può avvalere di Scribus che, sempre a titolo gratuito, consentirà di terminare il progetto brevemente.

GIMP

Analogo a Photoshop, GIMP ha spopolato su Linux già molti anni fa.

La grafica dei due programmi è pressoché analoga, salvo che per alcune, ovvie differenze.

All’interno, possono essere trovate funzioni relative a disegno ed editing di fotografie.

La compatibilità è stata estesa a diversi formati, con la particolarità di un file manager piuttosto flessibile.

Sebbene si accosti alle funzioni di Photoshop, il prodotto non è da intendersi come un vero e proprio sostituto dell’originale, in quanto molti degli strumenti disponibili in Photoshop potrebbero non comparire, oppure essere meno precisi, di quelli ottenuti a titolo oneroso.

Il discorso può essere tranquillamente applicato a tutti i programmi di grafica gratuiti.

Gravit Designer

Per creare icone, effettuare presentazioni o occuparsi di animazioni su più livelli, Gravit resta uno dei prodotti gratuiti più amati dal pubblico.

La sua popolarità è dovuta al fatto che, a differenza di molti programmi concorrenti, Gravit Designer consente di adattare il progetto a diversi tipi di formati.

L’esempio più lampante, sono le cover per social network e blog.

Se si necessita di creare un diagramma, quindi, o si vuole eseguire un disegno vettoriale di buona qualità, Gravit è una delle soluzioni più semplici e intuitive del web.

Le forme realizzabili spaziano dalle più semplici forme geometriche, completate manualmente o automaticamente dal programma, sino a vettori uniti fra di loro.

Gravit Designer è adatto a neofiti ed esperti del settore.

grafica gratis

Con l’ausilio del cloud, si può visionare le proprie creazioni da svariati dispositivi, in qualunque luogo ci si trovi.

L’introduzione della funzione Cloud è stata la vera innovazione di questo decennio: la possibilità di sincronizzare il lavoro già eseguito su un dispositivo con la memoria di un altro device, infatti, ha snellito notevolmente il lavoro necessario alla creazione di un progetto grafico.

Fra le caratteristiche di Gravit Designer, infine, si può elencare la possibilità di esportare i file in diversi formati: essi, ad esempio, comprendono il formato PDF, quello bitmap, ma anche SVG.

Programmi per la grafica con abbonamento

Adobe Illustrator

Viene usato per creare loghi, icone e immagini di vario tipo.

È disponibile per Windows e Mac, ma può essere reperito anche tramite Android e iOS.

Il costo mensile è di 24,39€ (al momento della scrittura dell’articolo, ma il costo potrà variare nel tempo), tuttavia sono previsti dei prezzi ribassati per insegnanti e studenti.

I pro comprendono la facilità d’utilizzo, avvalorata anche dalla nutrita presenza di video tutorial su Internet, e la possibilità di integrare questa risorsa a diversi pacchetti di Adobe.

L’unico problema per un grafico alle prime armi potrebbe essere rappresentato dal costo da sostenere ogni mese.

Trattandosi di uno dei programmi di riferimento del settore, tuttavia, vale senz’altro la pena concedergli una possibilità.

Per sfruttare al meglio le funzionalità di Adobe, il consiglio è quello di comprare più di un pacchetto: così facendo, il costo mensile verrà ammortizzato attraverso l’utilizzo di diversi programmi.

Inoltre, c’è la possibilità di rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità già dal momento stesso della sottoscrizione.

grafica gratis

Adobe Illustrator può essere provato prima di effettuare l’acquisto vero e proprio: la casa di produzione, infatti, ha reso possibile avvalersi di un periodo di prova di 7 giorni, durante i quali non è necessario eseguire alcun esborso monetario a favore di Adobe.

Adobe Illustrator è stato definito da vari utenti come una garanzia qualora si ricerchi un posto di lavoro nel settore grafico.

La conoscenza dei suoi pacchetti, infatti, è reputata importante da diverse aziende specializzate.

Per conformarsi agli standard attuali, quindi, è bene avere una conoscenza tecnica e precisa di ogni voce, funzione o pannello presente nella versione Illustrator di Adobe.

Corel Draw

Proprio come Adobe, anche Corel Draw si occupa di grafica vettoriale e di immagini, icone e banner. È supportato da Windows e Mac.

Il costo dell’abbonamento è di 699€, da onorare in una soluzione unica.

Le funzionalità offerte da Corel Draw sono, come è presumibile, piuttosto elevate.

Non essendo il programma di riferimento come, invece, è Adobe, spesso l’utente riscontra delle difficoltà di adattamento di questo programma con altri.

Presentando un costo piuttosto elevato, Corel Draw viene usato in prevalenza da aziende, che preferiscono affidarsi a un prodotto già testato nel corso degli anni.

Quindi, sebbene sia considerabile come uno dei migliori programmi di grafica, Corel Draw ha dei problemi di adattamento con altri software.

Programmi per creare grafiche raster

Adobe Photoshop

Se si ha necessità di eseguire fotoritocchi o creare immagini digitali, Photoshop è l’opzione più comunemente utilizzata.

Disponibile sia per Windows che per Mac, Adobe Photoshop offre una versione compatibile con sistemi operativi Android e iOS.

Il costo di questo programma è analogo a quello di Adobe Illustrator: con 24,39€, infatti, ci si può aggiudicare le piene funzionalità di Photoshop.

Anche in questo caso, il programma risulta essere perfettamente in linea con altri software: trovando riscontro in diversi pacchetti Adobe, Photoshop può essere gestito senza troppe difficoltà.

grafica gratis

Attualmente, risulta essere il programma più impiegato in tutto il mondo per il fotoritocco.

Il funzionamento è piuttosto semplice, ma completo: avvalendosi della grafica raster, si ha la possibilità di andare ad operare a livello più profondo, sino ai pixel che compongono le foto da manipolare.

L’abbonamento può essere sottoscritto singolarmente per questo pacchetto, oppure in modalità Cloud, compatibile con tutti gli altri programmi correlati ad Adobe.

Cliccando sull’apposito link, si avrà diritto a una prova settimanale.

Affinity Photo

Come ogni altro programma professionale, anche Photoshop ha i propri competitori.

Fra di essi, possiamo trovare Affinity Photo, che si occupa di manipolazione e ritocco delle immagini in maniera affine a Photoshop.

In questo caso, tuttavia, non è ancora disponibile una versione per Android e iOS, mentre si può utilizzare, previo abbonamento unico di 54,99€, tramite Windows, Mac e iPad.

I pro comprendono un costo annuale infimo e la possibilità di ricevere aggiornamenti costanti.

Tuttavia, non essendo molto diffuso, presenta poco materiale online e scarsa compatibilità con sistemi analoghi.

Ulteriore punto di forza di Affinity Photo, inoltre, sono i comandi: lo strumento Sposta, ad esempio, mostra una fluidità maggiore di quella del più utilizzato Photoshop.

grafica gratis

Anche i pennelli a disposizione dell’utente, inoltre, sono presentati in modo più chiaro e intuitivo.

Se, tuttavia, Affinity presenta comandi più fluidi, da un altro punto di vista questa versatilità penalizza fortemente l’utilizzo del 3D e della creazione di GIF.

Qualora si cerchi un software completo, le cui conoscenze siano richieste come indispensabili dalle aziende, Photoshop rimane la prima scelta.

Se si lavora in qualità di freelancer, invece, si può scegliere autonomamente lo strumento da preferire.

Affinity Designer

Un’opzione per la creazione di loghi, banner, icone e grafica vettoriale è Affinity Designer.

Utilizzabile su Windows, dispositivi Mac e iPad, può essere pagato in una sola soluzione da 54,99€.

Comprende i servizi di Affinity Photo e di Publisher.

Ad un costo così irrisorio, tuttavia, va affiancata la mancanza di materiale completo per il corretto utilizzo fai da te dello strumento.

Diversamente da Illustrator, l’abbonamento di Affinity Designer è da intendersi come unico. Dopo aver corrisposto la cifra, infatti, l’utilizzo sarà illimitato.

Al momento, non vi sono opzioni convenienti e complete che possano reggere il confronto con Affinity.

Sul lungo periodo, inoltre, potrebbe entrare a far parte dei programmi per il design più conosciuti e utilizzati.

La sua importanza è estesa anche al mondo del lavoro, in quanto sempre più aziende, oggigiorno, richiedono la conoscenza di Affinity come fattore necessario per l’assunzione.

Impaginazione e programmi a pagamento

Quark XPress

Per impaginare in maniera ottimale il proprio libro, oppure volantini e cataloghi, Quark XPress è una valida opzione.

Disponibile sia per Mac che per Windows, il costo di questo programma potrebbe risultare elevato per coloro che si trovano alle prime armi.

Si comincia con una sottoscrizione complessiva di supporto e aggiornamenti di 975€, che per due anni diventa di 995€. Per tre anni, invece, l’abbonamento è di appena 1195€.

L’utilizzo costante, quindi, fa diminuire sensibilmente i costi da affrontare per l’acquisto della licenza.

Essendo molto diffuso, è compatibile con diversi programmi Adobe.

grafica gratis

La storia di Quark XPress inizia già dagli anni ’90, quando era presente sul mercato per il 95%.

Solo negli anni 2000 vi fu una battuta d’arresto, dovuta alla nascita del più moderno InDesign.

La disparità qualitativa non è durata a lungo, in quanto attualmente Quark e InDesign si contendono senza ombra di dubbio la corona di miglior programma per il digital publishing.

Adobe InDesign

All’interno della categoria dei software destinati all’impaginazione e alla creazione di materiale cartaceo, quale riviste, volantini e brochure, possiamo trovare il pacchetto InDesign di Adobe.

Per poter usufruire della totalità delle sue funzioni, il programma è stato reso disponibile per Windows e per MacOS.

Se si esercita la professione di insegnante, oppure se si segue un corso di studi, il prezzo dell’abbonamento può essere ridotto.

Solitamente, tuttavia, esso ammonta a 24,39€: tale cifra, è da intendersi come esborso mensile.

Come molti altri colossi del settore, anche Adobe InDesign è facilmente integrabile a diversi software: così facendo, anche la fluidità d’utilizzo del prodotto è incrementata.

L’abbonamento può risultare elevato per coloro che non sono esperti, tuttavia le funzioni offerte da Adobe InDesign e la costante innovazione delle azioni eseguibili, l’hanno reso il top di gamma.

Coloro che se ne sono serviti, hanno notato che questo prodotto è di qualità superiore.

Ciò è dovuto, in massima parte, all’estrema facilità d’utilizzo delle voci presenti nell’interfaccia.

grafica gratis

In particolar modo, si possono gestire le attività relative alla tipografia in pochi minuti.

La ricchezza di strumenti a disposizione dell’utente, inoltre, non interferisce minimamente con le qualità richieste dai lavoratori che se ne servono: coordinazione, velocità, flessibilità e dinamicità restano intatte.

Essendo un pacchetto molto conosciuto e utilizzato, vi sono moltissimi tutorial online da poter usare per cominciare ad approcciare questo mondo.

Fra queste risorse, possiamo elencare anche i nostri articoli in merito all’impaginazione semplice e intuitiva di Adobe InDesign.

Mentre l’abbonamento singolo costa di meno, quello Creative Cloud viene spesso etichettato come “costoso”.

La cifra, ovviamente, risulta essere maggiore nella versione CC: il motivo, tuttavia, è legato alla possibilità di usare, senza alcun limite, una serie di pacchetti di Adobe a un prezzo competitivo.

Questa scelta è consigliata a tutti coloro che utilizzano per lavoro o per ragioni scolastiche Adobe InDesign: sborsando inizialmente una cifra maggiore, si potrà ammortizzare nel lungo tempo le spese sostenute, ottenendo dei risultati soddisfacenti nei propri progetti.

Come imparare le basi della grafica

Il nostro sito offre molte opportunità per imparare di tutto sul mondo della grafica e dei software di design.

Le risorse messe a disposizione dai nostri insegnanti sono molteplici e, soprattutto, aggiornate costantemente per rimanere sempre in linea con il cambiamento dei trend.

Ogni corso è stato ideato da un designer esperto, con esperienza pluriennale e specialista del settore.

Cliccando qui sotto potrete trovate i corsi presenti sul nostro sito:

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.