Pornhub Logo: Storia, Significato, PNG e JPG

pornhub logo

Pornhub.com è un portale di video sharing di libera condivisione di contenuti per adulti.

Un sito web con sede in Canada ma che fa parte del gruppo MindGeek Holding S.a.r.l. , una società con sede in Lussemburgo specializzata in informazione e comunicazione.

Il principale core business di questa azienda è rappresentato proprio dalla gestione delle piattaforme di intrattenimento per adulti.

La storia di questo sito web

Nato nel 2007 su idea di Matt Keezer, questo portale di contenuti professionali ed amatoriali per adulti ha segnato ben presto una “rivoluzione” nel settore.

Dapprima affiancandosi al principale competitor YouPorn e poi arricchendo la sua proposta grazie ad un ampio investimento sui contenuti.

Puntando, inoltre, sull’aggiunta di diversi servizi per l’utenza quali l’inserimento di sottocategorie, di tag, di banner pubblicitari, di possibilità di download dei video e di contenuti in realtà virtuale con visione a 360°.

Fattori che hanno permesso a Pornhub.com di diventare in breve tempo il portale di contenuti per adulti più popolare al mondo oltre che un brand ben riconoscibile.

L’evoluzione del logo di Pornhub.com

Il logo di Pornhub.com è diventato nel tempo un marchio estremamente noto anche tra chi non è un appassionato del genere.

Tanto noto e popolare da diventare un vero e proprio brand che ha fatto capolino prima tra i pochi capi di abbigliamento indossati dei performer e poi nel merchandising di oggetti di uso comune (felpe, maglie, ecc.ecc.). Sono tantissime le persone, principalmente giovani, che indossano quotidianamente capi marchiati Pornhub.com.

Il primo logo del 2007

Ad essere sinceri il primo logo del sito Pornhub.com non aveva i connotati per essere un logo ricordato nel tempo ne tantomeno un logo per produrre merchandising.  Il marchio era rappresentato da un semplice testo in grigio con una cornice di contorno leggermente più scura.

Realizzato con un font appartenente alla famiglia del Sans-serif e senza troppi fronzoli. Un logo molto semplice e lineare, caratteristica tipica dei progetti in fase embrionale.

La grafica del 2007 – 2008

Una volta impostate le priorità aziendali, nel corso del primo anno di nascita del progetto, l’azienda si è concentrata nuovamente sul logo. Questa volta l’elaborazione grafica prevedeva il nome PornHub con le iniziali maiuscole scritto in arancione “maculato” su sfondo nero. Il carattere utilizzato era sempre appartenente alla famiglia del Sans-serif.

2008, l’anno della prima rivoluzione grafica

La prima vera e propria rivoluzione in termini grafici questo portale lo ha avuto nel 2008 e conseguentemente è stato completamente riprogettato anche il brand. Il marchio, in questa occasione, è diventato il vicino parente di quello che è utilizzato attualmente. La scritta “Porn” con il font Sans-serif è diventata bianca su sfondo nero, mentre la parola “hub” è risaltata da un riquadro arancione con un in basso un pattern che richiama la pellicola cinematografica.

Il logo dal 2009 fino al 2014

Nel quinquennio che va dal 2009 al 2014 il logo ha sostanzialmente mantenuto lo stesso canovaccio grafico. Sono stati aggiunti alcuni dettagli estetici che ne hanno migliorato la profondità e la visibilità. Un esempio pratico di quanto detto si può ritrovare nei contorni delle lettere, più decisi e definiti, e nella sfumatura nella parte superiore della scritta “hub”. Oltre che in altri piccoli dettagli ed attenzioni grafiche.

L’attuale grafica di Pornhub.com

La versione “definitiva”, almeno quella che oggi tutti conoscono, del logo di Pornhub.com è nata nel 2014. La parola “Porn” è bianca su sfondo nero con la “P” maiuscola. Mentre il termine “hub”, tutto minuscolo, è all’interno di un rettangolo arancione senza altri dettagli.

Il font utilizzato è molto simile ad un Arial Bold, anche se molto probabilmente è stato personalizzato per l’occasione. Mentre il colore bianco della scritta “Porn” serve a dare risalto al logo sulla pagina web che ha, invece, uno sfondo completamente nero. Probabilmente la scelta del colore di background ha un motivo più che estetico. Infatti, il nero è un colore che affatica meno l’occhio e “stanca” meno soprattutto se visto in assenza di altre fonti luminose.

Un logo dal design minimalista che, forse proprio per questo oltre che per ciò che rappresenta, è molto apprezzato e facilmente riconoscibile.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.