Adobe Photoshop su Torrent

Photoshop Torrent

Se appartieni anche tu al novero di persone che desidera scaricare la versione craccata di Photoshop per risparmiare i soldi dell’abbonamento mensile richiesto da Adobe, hai fatto centro.

Per fortuna, tra i file Torrent disponibili sul Web è presente anche Adobe Photoshop 2020 crack, ovvero la versione gratuita dell’editor fotografico professionale più famoso al mondo.

Pronto per scoprire quanto conviene realmente scaricare questo software?

L’uso del software craccato è davvero illegale?

I provider americani più importanti, tra cui AT&T, Verizon, Comcast, Cablevision e Time Warner, alcuni anni fa hanno introdotto un sistema teso a combattere la distribuzione illegale di materiale protetto da copyright.

In sostanza, ogni utente sospettato di aver scaricato software in maniera illegale, riceve un avviso e-mail.

I primi due messaggi informano l’utente circa l’avvenuta violazione della legge sul copyright, nonché delle relative conseguenze.

pulsante-basi-grafica

In seguito, vengono descritte le sanzioni applicabili.

Qualora l’autore del reato dovesse ignorare quando indicato all’interno delle mail, l’ISP potrebbe limitargli l’accesso a vari canali, oppure disconnetterlo dalla Rete.

Nel caso nessuna delle misure descritte dovesse rivelarsi efficace, l’utente potrebbe ricevere la convocazione da parte del tribunale incaricato.

photoshop

Adobe e la lotta alla Pirateria

Anche Adobe ha recentemente aggiornato il proprio modello di business.

La società ha deciso di abbandonare i software indipendenti e di passare ad un sistema di abbonamento mediante lo sviluppo di un’apposita piattaforma: la Creative Cloud.

Per oltre vent’anni, i software Adobe sono stati hackerati e scaricati illegalmente da milioni di utenti in tutto il mondo, anche attraverso i file Torrent.

Il passaggio al nuovo sistema si è rivelato una pessima notizia per tutti gli utenti disonesti.

Il lancio della piattaforma Creative Cloud risale al maggio del 2013 e da allora migliaia di hacker hanno provato ad aggirare le condizioni stabilite da Adobe.

Alcuni di loro hanno persino trovato il modo di distribuire versioni di Photoshop craccate in Rete, in maniera totalmente illegale.

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi offerti da queste versioni non originali?

Scopriamoli insieme!

Adobe Photoshop crack: i Pro e i Contro

photoshop adobe

La maggior parte degli utenti che utilizza versioni illegali dei software a pagamento vede soltanto i vantaggi offerti da questi software, senza preoccuparsi degli aspetti negativi.

Ma quali sono gli svantaggi principali e come possono danneggiare l’utente?

  • Le versioni pirata dei software a pagamento non possono ricevere aggiornamenti. Ciò vuol dire che i bug non verranno risolti e che il software non potrà godere delle migliorie introdotte dagli sviluppatori

  • Utilizzare software pirata espone ad eventuali procedimenti di natura giudiziaria e a sanzioni di oltre 1000 dollari. Le normative attuali relative all’uso illegale di software protetto da copyright prevedono alcune conseguenze, tra cui procedimenti giudiziari e sanzioni comminate dal tribunale di riferimento
pulsante-basi-grafica
  • Sarà necessario abituarsi a bug e blocchi improvvisi del programma. Il motivo è quello descritto poc’anzi: i software illegali non ricevono gli aggiornamenti e quindi non possono beneficiare delle migliorie progressivamente introdotte dagli sviluppatori. Ciò accade perché i software piratati implicano la modifica del codice sorgente. Nel farlo, la maggior parte degli hacker non presta attenzione ai dettagli e ciò vuol dire che c’è la possibilità che eliminino elementi necessari al corretto funzionamento del programma. Di conseguenza, è molto probabile che il software non possa eseguire questa o quella azione

  • I programmi pirata visualizzano moltissima pubblicità. Questi software, infatti, funzionano con codici open source e ciò vuol dire che è molto facile incorporare virus o programmi di terze parti al loro interno. Questi virus possono essere semplici Trojan o più pericolosi spyware. Vale davvero la pena correre questi rischi?

  • I programmi pirata non offrono alcuna assistenza clienti. Quando Photoshop non funziona, i livelli e le maschere scompaiono e le varie opzioni non vengono applicate correttamente, la cosa più semplice è rivolgersi al servizio clienti. Chi usa un programma legale può farlo senza problemi; non può farlo, invece, chi utilizza un software pirata

Per quanto riguarda i vantaggi offerti, invece, i lati positivi stanno soprattutto nell’economicità del prodotto e nella possibilità di accedere illimitatamente a tutte le funzioni messe a disposizione dal software.

Come ottenere Photoshop gratuitamente?

Se anche tu desideri testare una delle versioni gratuite del programma, attieniti ai consigli che sto per offrirti.

pulsante-basi-grafica

1. Utilizza Adobe Photoshop Express Editor

Photoshop Express

Di cosa si tratta? La maggior parte delle persone non sa che esiste un programma analogo di Photoshop accessibile gratuitamente online, senza dover scaricare la versione originale di Photoshop.

Stiamo parlando di Photoshop Express Editor, un programma online, in grado di eguagliare in termini di usabilità e praticità la versione desktop professionale.

Photoshop Express possiede un’interfaccia semplificata e numerosi strumenti facili da gestire.

Nonostante le funzionalità ridotte, consente di eseguire il ritocco delle immagini, regolare lo sfondo, correggere i difetti, rimuovere gli elementi di troppo, applicare filtri e creare watermark ricorrendo a uno strumento di testo dotato di parecchie opzioni interessanti.

La sola cosa negativa di questo editor fotografico sta nell’assenza di livelli e maschere.

Per utilizzare questa versione, è sufficiente accedere al sito ufficiale di Adobe, cliccare sulla sezione “Strumenti di Photoshop” e sull’opzione “Informazioni sugli strumenti online”. Quindi, bisogna aggiornare o installare il lettore Flash player e avviare Photoshop.

2. Usa Adobe Photoshop Prova

La versione ufficiale di Photoshop mette a disposizione degli utenti una Prova utilizzabile per un periodo massimo di 7 giorni. Alla scadenza della versione prova, Adobe ti chiederà un’opinione relativa al programma e la selezione di uno dei piani di abbonamento disponibili.

Nonostante la sua durata limitata, si tratta di una valida alternativa alla versione pirata di Photoshop, soprattutto per chi non necessita di un uso costante del programma.

pulsante-basi-grafica

Per utilizzare la versione prova è sufficiente accedere al sito ufficiale di Adobe, creare un account personale, quindi cliccare sulla sezione “Creative e design” e selezionare l’opzione “Visualizza i prodotti”. A questo punto, non dovrai fare altro che cliccare su “Scarica prova”, attendere che il download sia completo e fare doppio click sul file scaricato.

Nella finestra che si apre, effettua l’accesso usando il tuo ID Adobe, quindi completa un breve questionario, indicando i motivi per cui desideri utilizzare Adobe Photoshop. Da questo momento, avrai la possibilità di usare il software in maniera gratuita per 7 giorni.

3. Utilizza Photoshop Mobile

Che tu sia solito utilizzare Android o IOS, puoi accedere alla versione mobile del programma, opzione compatibile con qualsiasi smartphone (a patto che la RAM del dispositivo riesca a supportare tutte le funzionalità del programma).

Tuttavia, va chiarita una differenza significativa: la versione mobile di un programma non è quasi mai paragonabile a quella desktop. La prima, infatti, presenta un’interfaccia semplificata, strumenti appositamente ridisegnati e funzioni più semplici e meno profonde.

In ogni caso, l’editor di foto per dispositivi mobili può creare e gestire le raccolte, effettuare ritocchi di livello professionale, condividere foto e immagini via social e generare preset e pennelli di ogni tipo. Adobe offre questa versione gratuitamente.

Alternative gratuite a Photoshop

Esiste o no un’alternativa gratuita a Photoshop che sia simile in tutto e per tutto al programma originale? Purtroppo, la risposta è no.

Ciò che differenzia Photoshop dalla concorrenza è che al confronto, tutti gli altri editor fotografici possiedono un numero estremamente ridotto di funzioni.

In sostanza, i programmi di fotoritocco come Paint.net e GIMP offrono un’interfaccia e un parco funzioni simile, ma senza fornire strumenti avanzati e dedicati al 3D. Ma ora analizziamo le caratteristiche delle principali alternative a Photoshop.

Canva

Canva

A differenza delle alternative citate in precedenza, Canva è un editor di fotoritocco avanzato, utile a sviluppare piani di progettazione professionali, inclusi layout, loghi, banner pubblicitari, etc. L’applicazione può essere usata anche tramite browser e nella versione desktop.

L’app concede l’uso di alcuni strumenti dedicati alla correzione del colore e al ritocco di base, tra cui diversi cursori in grado di migliorare la luminosità, il contrasto, le ombre, etc. Inoltre, Canva mette a disposizione numerosi filtri ed effetti molto interessanti.

GIMP

Gimp

Gimp è un programma estremamente pratico e user friendly, che non richiede alcuna esperienza in merito. Se sei solito impiegare un sistema operativo con kernel Linux, GIMP é senza dubbio la scelta migliore che tu possa fare. Si tratta, inoltre, di una soluzione completamente gratuita, leggera e facile da configurare.

GIMP è il primo editor di fotoritocco open source dotato di funzioni e interfaccia simili a Photoshop. Gli strumenti disponibili per la correzione del colore e degli altri parametri ricordano molto da vicino quelli messi a disposizione dal programma di Adobe. Inoltre, il programma lavora anche con maschere, livelli, testo, pennelli ed effetti vari.

La maggior parte degli utenti ritiene che la caratteristica più importante di GIMP sta nel fatto che si tratta di un programma open source, che consente di correggere bug e altri strumenti o di creare nuove funzioni anche per conto proprio, senza dover attendere i vari aggiornamenti.

Se desideri apprendere le basi della grafica segui i nostri corsi!

All’interno del sito troverai parecchie risorse utili per imparare le basi della grafica e iniziare ad utilizzare correttamente i programmi Adobe.

Inoltre, è disponibile anche un’ampia selezione di video corsi in grado di aiutarti a fare tuoi sia i concetti base per utenti ancora agli inizi, sia informazioni avanzate per utenti esperti.

Tutti i corsi a disposizione del pubblico sono stati realizzati con il supporto di professionisti e designer con esperienza nel settore.

Di conseguenza, avrai accesso a prodotti dall’elevato valore didattico, in grado di affinare le tue competenze relative ad un ambito in continua evoluzione.

Per maggiori informazioni, clicca sul link indicato di seguito.

corsi di grafica

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *