Colore degli Occhi Grigi (Verdi e Azzurri)

Il colore di un occhio umano può variare dal marrone al blu al nocciola all’ambra al viola e anche al grigio.

Solo il 3% circa della popolazione mondiale ha gli occhi grigi, il che lo rende una delle tonalità di occhi più rare e desiderabili.

Gli occhi grigi sono prsenti in una varietà di sfumature e intensità, che vanno dal grigio scuro al grigio-verde o al grigio-blu, a seconda della persona.

La frase “colore degli occhi” si riferisce al colore dell’iride, un anello di tessuto che circonda la pupilla. La pupilla è un piccolo foro nero al centro dell’iride dell’occhio, mentre la sclera è la parte bianca dell’occhio.

Il colore dell’iride è controllato da un pigmento marrone chiamato melanina, che si trova anche nella nostra pelle e nei capelli.

La melanina è ciò che ci dà colore alla pelle e i capelli marroni.

Gli occhi chiari contengono meno melanina di quelli scuri, quindi gli individui con gli occhi scuri hanno più melanina di quelli con gli occhi chiari.

grafica gratis

Colore degli Occhi Grigi: un fattore ereditario oppure no?

Quando si parla di colore degli occhi, il grigio è un colore neutro.

In passato si pensava che il colore degli occhi fosse controllato da un singolo gene dominante, con gli occhi marroni che predominano sulle tonalità più chiare (blu, verde, nocciola e grigio) della stessa tonalità.

Studi recenti, invece, non sono d’accordo.

Si è ipotizzato che il gene per gli occhi marroni abbia la priorità su quello per gli occhi blu, quindi entrambi gli occhi sarebbero marroni di base.

Questo non è più una credenza comune dagli scienziati, che credono che diversi geni contribuiscano al colore degli occhi.

La regolazione della melanina è controllata dalla maggior parte dei geni.

Diverse tonalità di grigio nell’iride

Grigio scuro, grigio-blu, grigio-verde e persino quasi nocciola sono tutte possibili sfumature di grigio per gli occhi. Il colore grigio degli occhi varia da persona a persona.

Le persone con gli occhi grigi possono anche notare che il colore dei loro occhi cambia in base al colore dei loro vestiti (o del trucco degli occhi) e alla luminosità dell’illuminazione circostante.

Le pupille di una persona possono cambiare colore quando provano emozioni intense come la tristezza o la gioia, e le loro pupille possono dilatarsi (aprirsi di più) come risultato.

Gli occhi grigi possono sembrare più scuri come conseguenza, ma il colore reale sarà invariato. Le pupille possono dilatarsi o allargarsi come effetto collaterale dell’assunzione di alcuni farmaci, come gli oppioidi.

grafica gratis

Da dove provengono gli occhi grigi?

Il colore degli occhi è determinato dalla quantità di melanina nell’iride di ciascun occhio.

La quantità di melanina nell’occhio determina il colore degli occhi poiché è un pigmento scuro che assorbe la luce.

Ci sono due strati di tessuto in ogni iride: uno strato nella parte anteriore e uno strato nella parte posteriore, collegati da uno strato di tessuto connettivo chiamato stroma nel mezzo.

La melanina è abbondante nell’iride degli individui con gli occhi scuri, specialmente negli strati anteriore e posteriore.

Gli occhi sembrano marroni o neri perché solo una piccola quantità di luce viene riflessa in essi. C’è meno melanina negli occhi più chiari perché lo strato posteriore delle palpebre ha più melanina.

Non è chiaro perché le persone acquisiscano gli occhi grigi; tuttavia, gli esperti credono che la genetica coinvolta sia la stessa – o almeno molto vicina in natura – a quella che fa nascere le persone con gli occhi azzurri.

Non c’è una ragione conosciuta per gli occhi grigi, ma gli scienziati pensano che la genetica sia simile – o identica – a quella che aiuta a produrre gli occhi blu. Gli scienziati non lo sanno con certezza, ma

È possibile che una piccola quantità di melanina negli strati anteriori degli occhi grigi sia tutto ciò che serve per diminuire la quantità di luce blu riflessa dal tessuto dell’occhio. Per renderli più scuri, gli occhi grigio scuro hanno una maggiore concentrazione di melanina nello strato esterno dell’iride rispetto agli occhi grigio chiaro.

I ricercatori pensano anche che le fibre nello stroma possano disperdere la luce in modo tale che l’iride appaia grigia.

Rispetto ad altre tonalità di occhi, gli occhi grigi sono molto più sensibili alla luce.

Il pigmento di melanina nella pelle serve da barriera tra gli occhi e l’ambiente, assorbendo la luce e tenendola fuori. Le persone con gli occhi blu, verdi e grigi sono più suscettibili alla luce forte rispetto alle loro controparti con gli occhi scuri.

Nelle giornate luminose e soleggiate, usa occhiali da sole polarizzati che bloccano i raggi UV e un cappello a tesa larga per proteggere i tuoi occhi dai raggi UV se questo si adatta alla tua situazione.

Più i tuoi occhi sono grigi, maggiore sarà il tuo rischio di avere certi tipi di cancro agli occhi.

Più melanina ha la tua iride, più ti protegge dai raggi solari. Le persone con gli occhi grigi hanno meno pigmento nei loro occhi, il che li rende più suscettibili al melanoma oculare, un tipo di cancro agli occhi.

Anche se questa malattia è molto rara, colpendo solo sei americani su un milione ogni anno, indossare occhiali da sole che bloccano i raggi UV è comunque una buona idea quando è possibile.

Secondo alcuni studi, gli occhi grigi possono fornire una certa protezione contro alcune condizioni della pelle e disturbi autoimmuni.

Le persone con gli occhi grigi hanno meno probabilità di sviluppare la vitiligine, una condizione della pelle causata dal tuo sistema immunitario che attacca le cellule che trasportano il pigmento melanina, lasciando macchie di pelle bianca non uniforme come conseguenza della distruzione.

Le malattie immunitarie tra cui il diabete di tipo 1, l’artrite reumatoide e le malattie autoimmuni della tiroide sono più comuni in coloro che sono carenti di vitamina D. I ricercatori hanno scoperto che le persone con gli occhi grigi hanno meno probabilità di soffrire di malattie autoimmuni.

I seguenti sono alcuni benefici aggiuntivi dell’avere gli occhi grigi rispetto a quelli blu o verdi:

Secondo uno studio condotto nel 2001, le persone con gli occhi chiari, specialmente quelli grigi, consumano più alcol rispetto a quelle con gli occhi scuri.

Lo studio ha analizzato i dati di due indagini su oltre 12.000 persone. Le persone con gli occhi scuri, invece, sono più suscettibili all’alcol e si intossicano più velocemente, quindi tendono a bere meno.

Le persone con gli occhi grigi hanno una minore tolleranza ai farmaci rispetto alle persone con gli occhi scuri. Le persone con gli occhi scuri sono più suscettibili a diversi stimoli, secondo una ricerca fatta negli anni ’70 e ’80.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.