Logo Ralph Lauren: Storia ed Evoluzione

Ralph Lauren Logo

Il logo di Ralph Lauren è di certo uno dei più iconici nel settore dell’alta moda.

Nata nel 1967, questa maison di lusso inizialmente produceva solamente cravatte. In seguito ha espanso sempre più la sua offerta, spaziando dagli abiti alla profumeria e arrivando perfino agli accessori per la casa.

Tuttavia il capo che più ha reso famoso questo marchio in tutto il mondo è la polo, sia maschile che femminile.

Ma com’è fatto il logo di Ralph Lauren e che significato ha?

Continuate a leggere e lo scoprirete.

La nascita del logo

Il Polo Pony, come spesso viene chiamato il simbolo di Ralph Lauren, è nato al principio per pubblicizzare una raccolta fondi benefica nel 1971.

Ma poi, pochi mesi più tardi, Ralph Lauren ebbe l’idea di decorare i polsini delle camicette femminili con questo logo e la scelta fu vincente, tanto è vero che lo stesso ricamo fu aggiunto a capi sempre diversi.

La versione definitiva del logo risale al 1974, anno in cui ha fatto la sua prima comparsa sulle prestigiose pagine del New York Times.

Da allora, è rimasto pressoché identico.

Le caratteristiche del logo

Il logo di Ralph Lauren rappresenta un giocatore di polo a cavallo di un elegante destriero, intento a sollevare una mazza da polo con la mano destra come se stesse per colpire una palla.

A seconda dei contesti, si può trovare questo simbolo da solo oppure accompagnato da nome e cognome dello stilista (rispettivamente a sinistra e a destra del marchio figurativo).

Il font utilizzato per le scritte è stato creato appositamente, ha uno stile raffinato e originale e i caratteri chiari sono di facile lettura.

Le lettere sono realizzate con tratti dallo spessore non omogeneo e possiedono delle grazie (o serif) particolarmente allungate e con punte rettangolari. Nome e cognome sono scritti in maiuscolo e con poco spazio tra una lettera e l’altra, ma le iniziali hanno dimensioni maggiori in modo da balzare subito all’occhio.

I colori di partenza del logo sono il nero e il bianco, anche se la tinta può cambiare spesso per abbinarsi meglio ai capi e agli accessori su cui viene applicato. In ogni caso non si discosta mai dalla tinta unita, poiché deve simboleggiare uno stile di moda sobrio e dal gusto classico.

Il cavaliere che gioca a polo vuole rappresentare un’eleganza sofisticata ma anche sportiva, facendo capire al tempo stesso che quello di Ralph Lauren è un marchio lussuoso, senza tempo e di altissima qualità.

Il logo Polo Ralph Lauren

La linea di Ralph Lauren dedicata alle polo meritava un logo a sé stante, che è arrivato nel 1993. Il simbolo del giocatore di polo è rimasto invariato ma lo stile e la disposizione delle scritte hanno subito alcune modifiche.

Per esempio, in questo marchio le scritte sono poste tutte sotto il logo figurativo. Inoltre, sebbene sia stato mantenuto il font originale, la parola Polo è molto più grande rispetto al nome di Ralph Lauren.

Non solo: le iniziali hanno le stesse dimensioni delle altre lettere.
Queste scelte sono state dettate dalla volontà di ispirarsi alle classiche iscrizioni romane.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.