Dashboard Design: 8 Consigli per Progettare una Web App Funzionale

dashboard design

Oggi le dashboard sono utilizzate da moltissime aziende che operano su internet.

Viviamo infatti nell’età dell’oro per quanto riguarda la quantità di dati disponibili e presentarli in modo accessibile e chiaro è una sfida costante per un UI/UX designer.

Ricordo ancora i miei primi lavori di progettazione di una dashboard: non era per niente semplice strutturare un progetto.

Ho passato molto tempo con i miei clienti che non erano quasi mai soddisfatti delle bozze delle dashboard che gli inviavo.

Dopo queste prime esperienze, ho deciso che era ora di sistematizzare le mie intuizioni e conoscenze.

In questo post vi spiegherò come creare delle dashboard facili da usare e che risolvono concretamente i problemi di un utente.

Dopo averlo letto, dovresti avere un’idea molto più chiara sia del lato UX che dell’interfaccia utente della progettazione di un ottima dashboard.

grafica gratis

Siete pronti? Cominciamo parlando del primo principio..

Qual è la sfida principale nella progettazione di una dashboard?

Pochi designer professionisti iniziano un progetto di dashboard con il giusto quadro di riferimento.

Elaborano progetti visivi che sembrano interessanti ma non trasmettono informazioni abbastanza chiare.

Non sono sensibilizzati ai diversi tipi di dashboard e alle loro varie soluzioni di business intelligence.

Invece di creare un sistema efficace per rappresentare, riassumere ed evidenziare dati vitali, troppo spesso i designer escogitano veri e propri agglomerati poco chiari o sovraffollati di grafici e tabelle.

dashboard analytics
grafica gratis

Credo che la migliore metafora sia la cabina di pilotaggio di un aereo.

Presenta tutte le informazioni cruciali che consentono al pilota di mantenere l’aereo in volo.

Allo stesso tempo, però, è ottimizzato con un ordine gerarchico abbastanza intuitivo, in modo che importanti cambiamenti nei flussi di informazioni risaltino e assicurino la risposta immediata del pilota.

Se ti metti nei panni di un pilota e tieni a mente le sue responsabilità e le sue esigenze, sei già sulla strada giusta.

Ecco i miei 8 migliori suggerimenti e migliori pratiche per progettare la dashboard definitiva per ogni nuovo cliente, ogni singola volta!

Personalizza e Lascia Personalizzare

Hai notato come nel paragrafo qui sopra ho detto “per ogni nuovo cliente, ogni volta”?

Questo perché la prima regola di ciò che rende una buona dashboard è abbandonare l’approccio “unico per tutti”.

Ogni progetto è diverso e ogni cliente richiederà funzionalità diverse e, in definitiva, design diversi.

Quindi, il primo passo fondamentale è quello di imparare di più sul tuo cliente, sulla sua attività e le sue esigenze: vedila dal loro punto di vista.

Ricorda la metafora del pilota: mettiti in quella cabina di pilotaggio e fatti un’idea dei comandi.

Così facendo potrai avere tutti i dati che ti serviranno per elaborare una dashboard che aiuterà concretamente l’utente finale (e che renderà il cliente soddisfatto di conseguenza).

dashboard ux design

Scopri Qual’è l’Obbiettivo della Dashboard

Non è possibile creare una buona interfaccia utente senza sapere cosa dovrebbe fare e quali problemi dovrebbe risolvere la dashboard.

Esistono due tipi generali di dashboard, ciascuno con il proprio design di interfaccia specifico.

Uno è la dashboard operativa: svolge principalmente una funzione di monitoraggio e risposta rapida.

Evidenzia sviluppi e deviazioni dalla norma e presenta percorsi d’azione semplici e di facile accesso.

Le dashboard operative sono meno pesanti e più pratiche.

L’altra classe di dashboard è quella analitica ed è più ricca di informazioni.

Il suo obiettivo è quello di informare il processo decisionale strategico attraverso la visualizzazione e l’interconnessione dei dati.

Se non sei sicuro di come determinare la natura della dashboard che devi creare, il tuo cliente può darti un suggerimento.

I dipendenti di livello inferiore (intendiamo solo chi non ha ruoli manageriali, per capirci) di solito richiedono dashboard operative, mentre i top manager necessitano più spesso di quelle analitiche per supportare il loro pensiero strategico e le loro scelte.

Struttura la Gerarchia delle Informazioni

Questo è “Interface Design 101”, ma vale la pena ripeterlo: crea la struttura della dashboard e mantieni quella direzione.

Le griglie, ovvero quelle linee invisibili che mantengono in posizione il resto dei tuoi elementi visivi, sono le tue migliori amiche.

Ad esempio, in questo video potete vedere i motivi e la gerarchia creata per l’interfaccia della dashboard di Playstation:

Sono la chiave per un’interfaccia utente bella e professionale e per una UX fluida.

Pertanto, qualsiasi schizzo di dashboard su cui inizi a lavorare deve riposare su una griglia chiaramente definita.

Usa la tua conoscenza della gerarchia delle informazioni: nelle culture occidentali, i dati importanti vanno nell’angolo in alto a sinistra perché è qui che lo sguardo va naturalmente per iniziare a leggere.

Se non stai lavorando in un sistema linguistico occidentale, dovresti adattare il design di conseguenza.

Pensa al flusso di lettura e al processo decisionale e rendi intuitivo e facile saltare tra gli elementi del flusso di lavoro correlati nella dashboard.

Costruisci un web semantico ed efficace.

Mantieni la Coerenza nei Blocchi e nelle Icone

Le Cards sono diventate un punto fermo nel design del dashboard e per una buona ragione. Sono malleabili ma coerenti nei loro controlli e layout.

Nome della Cards in alto a sinistra, opzioni della Cards in alto a destra, contenuto variabile nel corpo: questa è una struttura che il cliente può usare per trovare tutto al posto giusto.

Inoltre, le Cards hanno un piacevole aspetto piatto, come un desktop fisico, che le rende ancora più naturali da usare.

Per i migliori risultati UI / UX, considera di utilizzare l’iconografia e usa icone web intuitive e diffuse per facilitare la comprensione.

Una matita serve per la modifica e un cestino per l’eliminazione, sempre! 😉

Ridurre al Minimo lo Scorrimento e Limitare l’Interazione

È nella natura di una buona dashboard mettere le informazioni a portata di mano per l’utente.

Non può essere efficace se implica uno scorrimento faticoso o se la visualizzazione delle informazioni dipende dall’interazione.

Per fornire la giusta UX e adempiere alla missione della dashboard, fai attenzione a non nascondere nulla sotto la prima porzione dello schermo e invece fai di più con meno informazioni.

Estrai i contenuti chiave e mostrali.

Tieni Sotto Controllo i tuoi Widget

Schede e widgets vari possono tentarti con il loro design accattivante e semplice.

Puoi facilmente lasciarti trasportare e inserire troppe informazioni in una dashboard.

Ricorda però: troppe informazioni equivalgono a nessuna informazione.

Gli esseri umani vengono sopraffatti e sfocati più facilmente di quanto si pensi, indipendentemente da quanto si trovano in alto nella scala aziendale.

Pertanto, mantieni una schermata singola priva di ingombri ed elementi superflui.

Da cinque a sette widget è una buona regola pratica.

Lo Spazio Negativo è Positivo

Come prossimo punto, non posso enfatizzare abbastanza l’importanza dello spazio vuoto, o spazio “negativo” come a volte lo chiamiamo.

Le informazioni e gli elementi di design devono respirare.

L’occhio deve posarsi su superfici chiare prima di affrontare la grafica successiva.

Questa è una delle migliori pratiche senza tempo nel design e si applica alle dashboard come ad altri progetti.

Lascia il Lavoro di Progettazione per la Fine

Si è tentati di disegnare subito un design creativo e visivamente accattivante.

Piatto o 3D, colori vivaci, funzioni interattive: queste sono le idee che rendono il lavoro particolarmente gioioso.

Tuttavia, questo è un motivo in più per rimandarli fino a tempo dovuto.

Stabilisci prima le basi, segui tutti i principi di un buon UX / UI design e solo dopo dai il tuo tocco artistico al prodotto finale. Funzione oltre la forma!

Nel testo sopra, abbiamo affrontato la questione di quale sia la sfida fondamentale del design del dashboard e come padroneggiare i dettagli di ciò che rende una buona dashboard.

Non dimenticare di seguirci qui per ulteriori suggerimenti sulla progettazione di UI / UX!

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.