Come Creare un Logo Personalizzato da Zero [Guida Completa]

Se state per avviare un sito web, un business o vi state dedicando a un progetto, la creazione del vostro logo diventerà, prima o poi, una realtà imprescindibile.

E se vi trovate alla vostra prima esperienza, questa attività potrebbe sembrare a colpo d’occhio un’impresa da professionisti.

Per fortuna, non è così!

Al giorno d’oggi, grazie ai tanti strumenti reperibili online, persino coloro che ritengono di avere scarse conoscenze nel settore grafico possono cimentarsi nella creazione del proprio logo, senza un dispendio eccessivo di tempo e soprattutto con la soddisfazione finale di esserci riusciti da soli.

In questa guida vi spiegheremo come creare un logo professionale in modo facile e veloce.

Per iniziare serve un kit che tutti hanno a disposizione: un computer, una connessione internet e un pizzico di creatività.

Nulla di più, perché tutto il resto è disponibile online, grazie ai software dedicati e alle piattaforme adibite alla creazione di loghi.

Coloro che hanno qualche conoscenza almeno basilare di grafica e il tempo a disposizione per costruire il proprio logo possono sfruttare le potenzialità dei software, tutti gli altri si possono affidare ai generatori di loghi online, semplici e veloci da utilizzare, in quanto l’elaborazione viene fatta in modo automatico e immediato.

grafica gratis


Il logo e le sue caratteristiche

Prima di passare alla pratica, è d’obbligo sottolineare l’importanza che il logo ha nel riconoscimento di un marchio e chi si presta a crearne uno, sia per lavoro che per esigenze personali, non può ignorare le regole e le funzioni che lo sottendono.

È per questo che, prima di affrontare l’argomento degli editor grafici e delle piattaforme online, ci soffermeremo un attimo sull’analisi delle caratteristiche fondamentali del logo.

Il logo è indiscutibilmente un riferimento visivo del vostro brand con funzioni ben precise.

Ha il ruolo primario di rendere l’azienda o il sito web, che rappresenta, facilmente identificabile all’occhio del cliente o utente internet.

E per far sì che il sito o l’azienda restino riconoscibili nel tempo, il logo dovrà essere pensato in modo unico e irripetibile per agevolare il ricordo dell’utente.

grafica gratis

Sebbene ci siano delle eccezioni, in generale, gli accorgimenti di base che dovrebbero essere seguiti nella creazione del logo sono i seguenti:

  • Privilegiare la semplicità all’elaborazione, senza mai scadere nella banalità. Questo consentirà al logo di rimanere impresso nel ricordo e di essere riconosciuto con più immediatezza anche nel lungo periodo.

  • Puntare su un logo con elementi distintivi e originali che rendano l’azienda unica, anche graficamente, rispetto alle altre. Ciò permetterà di distinguere il vostro marchio da tutti gli altri presenti nel medesimo settore.

  • Trasmettere attraverso la grafica del logo un messaggio, implicito o esplicito, che abbia in sé una vena di positività. Il messaggio che il logo convoglierà determinerà in modo sostanziale la visibilità positiva o negativa del brand, a seconda di come verrà fatto.

Altri consigli pratici utili sono che il logo:

  • deve contenere il nome del proprio sito o della propria attività commerciale.

  • non deve essere uguale o eccessivamente simile ad altri loghi per poter distinguere il proprio marchio in modo inequivocabile da altre attività esistenti.

  • deve essere leggibile, anche se a caratteri ridotti e adatto ad essere stampato su qualsiasi strumento pubblicitario, dal più grande al più piccolo. Bisogna tener presente che esso servirà da distintivo dell’azienda e potrà essere utilizzato su poster, adesivi, come nelle vostre email e offerte.

  • dovrebbe risultare di impatto sia nella sua versione a colori che in bianco e nero.

Tipi di logo

Premesso che i loghi devono catturare l’attenzione e farsi notare dai clienti e che comunicano la personalità del marchio attraverso le proprie caratteristiche, la scelta del font e dello stile, oltre che della simbologia e dei colori, fanno parte di una fase importante, quanto delicata, nella costruzione del logo.

grafica gratis

Di seguito alcune tipologie di logo.

Si possono creare loghi basati solo su caratteri tipografici.

L’inventiva consiste, in quel caso, nella scelta della miglior tipologia di font e di stile da applicare alla scritta.

Inoltre, il logo potrà essere integrato da simboli, come ad esempio una chiocciola o un tipo di punteggiatura, per un tocco di originalità in più.

È bene ricordare che un punto esclamativo o una parentesi possono far la differenza nel rendere unico il vostro logo ed è per tale motivo che i software di grafica sono attrezzati anche in tal senso.

Offrono infatti un’ampia scelta di caratteri speciali, denominati “glifi”.

Un espediente grafico utilizzato nella creazione dei loghi è la forma geometrica che va ad incorniciare la scritta o l’immagine.

Non solo si presta molto bene a rendere il logo adattabile ai vari formati di stampa, ma può rafforzare il messaggio diretto che il logo manifesta con un ulteriore concetto di fondo.

Infatti, le forme geometriche sottendono dei significati ben precisi.

Per esempio, lo slancio verso l’alto di una forma triangolare porta con sé l’idea di progresso ed evoluzione, il quadrato con le sue fondamenta stabili veicola un messaggio di sicurezza, mentre l’idea di compimento resta più legata alla forma circolare.

La forma geometrica può determinare il perimetro del logo, come può essere scelta in sostituzione di un carattere tipografico o aggiungersi alla scritta stessa.

Anche in quel caso, i software di grafica facilitano le operazioni dell’utente, mettendo a disposizione gli strumenti necessari.

Nell’editor di Adobe Illustrator, ad esempio, è presente uno strumento denominato “Shaper“, che permette con un semplice clic di abbozzare qualsiasi forma geometrica sul foglio, che viene poi convertita in una figura ben definita e precisa, modificabile a piacere nelle sue dimensioni.

grafica gratis

Il brief di progetto

Per avviare la creazione del logo è certamente indispensabile avere chiaro in mente la tipologia di clienti a cui ci si vuole indirizzare. In questo modo, il messaggio veicolato attraverso il logo potrà essere appropriato e adatto alla propria clientela.

Pertanto, il primo passo da compiere, per definire con esattezza l’idea di logo da realizzare, è raccogliere le esigenze del cliente in un documento denominato “brief di progetto”.

Nel design brief ci sono le linee guida per la realizzazione del logo e sono riunite tutte le informazioni dell’azienda sui prodotti, gli obiettivi, i messaggi da comunicare, oltre che le previsioni future su eventuali variazioni nella gamma dei prodotti o sviluppi societari, che possono influire notevolmente sulle scelte da compiere nel presente per strutturare il logo.

Logo Design: Passare ad un’idea più definita

Per arrivare ad una definizione sempre più completa dell’idea di logo da sviluppare può essere utile prendere spunto da altri progetti già realizzati.

Quindi è sicuramente fondamentale andare alla ricerca di eventuali loghi già esistenti, creati in passato per il cliente che vi ha affidato l’incarico.

grafica gratis

Essi potrebbero ispirare quel dettaglio che manca al completamento dell’idea finale.

Esiste poi il network carico di spunti per i loghi realizzati da altri nel mondo.

Per allargare i propri orizzonti conviene quindi esplorare la gallery di LogoGala o di LogoMoose.

Si può inoltre attingere da siti di portfolio online come Dribbble, Behance, o da Pinterest e dalla comunità online di artisti e aspiranti artisti come DeviantArt.

Altra risorsa utile può essere il confronto con qualcuno dei propri amici o familiari.

Il fatto che non siano coinvolti nel vostro progetto farà sì che la vostra idea possa essere valutata da altri punti di vista utili all’elaborazione finale del logo.

La fase pratica nel design di un logo

Dopo aver stabilito i paletti entro cui rientrare e le intenzioni del cliente, si passa alla fase di rielaborazione di quanto acquisito.

In questo caso possono essere utili le mappe mentali, un processo che consiste nello scrivere sulla carta tutto ciò che scaturisce dalla mente, collegando poi i vari pensieri e ragionamenti in una mappa.

La trasformazione, secondo il proprio slancio creativo, di quanto acquisito e organizzato mentalmente fino a quel momento avviene allo step successivo, quando si passa alla realizzazione dei bozzetti.

In quella fase è altamente consigliabile cominciare a disegnare la bozza o i bozzetti, che vengono ispirati dalla propria inventiva e vena artistica, rigorosamente a mano.

È pertanto meglio evitare qualsiasi strumento digitale, in modo che, non essendo ostacolata dal ragionamento, l’ispirazione resti ai suoi massimi livelli.

grafica gratis

Digitalizzazione del logo

Il passo successivo alla fase di ricerca, ideazione e bozza è quello della digitalizzazione del logo.

Per coloro che sono un po’ più esperti e che preferiscono disegnare il proprio logo digitalmente con l’uso di programmi dedicati, direttamente sul proprio computer, ci sono i software di grafica vettoriale come Adobe Illustrator.

Tra i programmi più conosciuti, esso è ampiamente utilizzato anche dai professionisti.

Il software si presta a più esigenze e permette di creare sia loghi semplici che complessi, come quelli tridimensionali, su varie scale a piacimento.

Per usufruire del programma non servirà altro che scaricarlo dal sito di Adobe. Essendoci la possibilità di una prova gratuita, si avrà tutto il tempo per valutarne i pregi e poi decidere con comodo se proseguire.

gimp e photoshop

Altri programmi conosciuti e utilizzati in questo ambito sono GIMP e Photoshop.

GIMP è un software gratuito che vanta un’ampia gamma di strumenti, nonostante ciò non è in grado di fornire immagini in formato vettoriale, per cui la qualità dell’immagine si potrebbe sgranare in caso di ingrandimento o rimpicciolimento.

Per quanto riguarda Photoshop, anche in questo caso sono disponibili tutti gli strumenti di elaborazione grafica e di testo, come la possibilità di inserire delle forme geometriche o personalizzate, oltre che i colori, i testi e gli effetti speciali.

L’applicazione ha però un periodo di prova gratuito, poi si dovrà sottoscrivere un abbonamento.

I Migliori Siti per la Creazione di Loghi online

Chi preferisce invece usufruire di strumenti più immediati e veloci, anche per la poca dimestichezza che ha con i software di grafica, può affidarsi agli “online logo generators”, quei siti che creano nell’immediato varie proposte di logo sulla base di pochi input forniti dall’utente.

Tra questi spiccano LogoGarden e LogotypeCreator, anche per la loro versione gratuita.

LogoGarden

Seppur la versione di editor di questo sito sia a bassa risoluzione, resta comunque un buon punto di riferimento online per creare il proprio logo.

Entrando dalla homepage si accede sia cliccando sul pulsante centrale “Get Started” che su quello in alto a destra “Logo Maker”.

Per iniziare si sceglie la categoria che più interessa fra le numerose proposte nel menu a tendina a sinistra del pannello “Symbol” o anche come ricerca personalizzata.

I settori sono Arte, Intrattenimento, Abbigliamento, Ingegneria, Energia, per fare qualche esempio, e tanti altri ancora. Le categorie sono le più disparate, pertanto adattabili alle esigenze di chiunque.

Una volta scelta la categoria di interesse, viene proposta una serie di loghi inerenti al tema ed è possibile effettuare una selezione.

Basterà cliccarci sopra per poter avere l’immagine a disposizione sul foglio e da lì definire il logo con le proprie personalizzazioni.

grafica gratis

Tutti gli strumenti sono a portata di mano e ben visibili nella parte superiore dell’editor grafico.

Grazie ad essi, si possono aggiungere scritte, variandone le dimensioni a piacimento, si può colorare ed incorniciare i disegni in una forma geometrica fra le tante proposte.

Ci sono inoltre a disposizione effetti speciali finali come l’ombreggiatura o la lucentezza.

Nel caso ci sia bisogno di più scritte a completamento del logo, si possono inserire con facilità, utilizzando il pulsante nella parte superiore a sinistra “Add Text”, oltre che spostarle a piacimento nella posizione voluta.

Tanti altri strumenti sono comunque presenti per la formattazione del testo sia a livello grafico che tipografico.

È un servizio online veramente pratico che non penalizza affatto i meno esperti e dove gli errori possono essere agevolmente risolti sia cliccando sulla “X”, che appare direttamente nel riquadro di selezione di ogni scritta o disegno, sia con le freccette del menu dei comandi per annullare o reintegrare le variazioni effettuate.

Logotype Creator

Un altro generatore di logo online gratuito è LogotypeCreator che, sulla base del nome del brand digitato, propone una serie di loghi tra cui scegliere, che si possono poi modificare in base alle proprie esigenze.

Una volta entrati nella pagina principale del sito, al centro, dove si legge la scritta “Create Logo Now”, si andrà a scrivere il nome del brand o del progetto di interesse, dopodiché il sito genererà una serie di proposte di logo, con vari colori e simboli, da selezionare.

Tra le versioni create, l’utente potrà scegliere sia quelle gratuite che a pagamento.

Siete interessati alla grafica? Vedete i nostri corsi per principianti

In questo sito abbiamo tantissimi articoli che parlano di grafica, ma anche corsi fatti da insegnanti con anni di esperienza nel settore che vi potranno mostrare le basi della grafica e dei software.

Cliccate qui sotto per scoprirne di più:

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.