Colore Oro: Come Si Fa, Significato, Schema Codici e Colori

Colore Oro

Il Colore Oro: qual è il significato di questa particolare tonalità di giallo che presenta caratteristiche tipiche del metallo?

Come veniva considerato nell’antichità, qual è il suo ruolo nei sogni, quali gli abbinamenti nel campo nella moda e sulle pareti di casa?

Ritenuto il colore della ricchezza per antonomasia, è anche associato al periodo natalizio.

Rappresenta una sfumatura del giallo che, tuttavia, dà luogo a sensazioni differenti.

Non c’è dubbio che l’oro sia un colore molto amato; questo anche se, in alcune occasioni, non viene impiegato come meriterebbe.

Apprezzato soprattutto nelle decorazioni natalizie, trova numerosi estimatori anche nel mondo della nail art.

Questo articolo proverà ad approfondire in quali modi sia possibile sfruttare la tonalità oro, esaminando in primis le sue applicazioni nell’arredamento e nel design.

Avete pensato di portare aria nuova all’interno della vostra abitazione per mezzo di tale colore?

Continuate a leggere per scoprire come farlo con originalità.

grafica gratis

Il Significato del Colore Oro

Da sempre, la tonalità oro è utilizzata per rappresentare elementi come luce, ricchezza e potere.

Normalmente associato alla luce dei raggi del sole, al pari di quest’ultimo è in grado di trasmettere forza e calore.

oro

Simbolo di energia e movimento, si pone in netto contrasto con il concetto di staticità.

Max Lusche, celebre ideatore del Test dei colori che porta il suo nome, ha provato a paragonare l’oro al blu: se il secondo può essere associato all’ingresso in una galleria, l’oro è ciò che vediamo una volta raggiunta l’uscita.

In questo ambito l’oro può costituire un segno di apertura, di sblocco mentale, liberazione ed espansione.

Tonalità Oro: da che Combinazione di Colori Nasce?

È questa una delle domande più diffuse, soprattutto quando si tratta di decidere quale vernice o quale combinazione di colore adottare.

Il simbolo della ricchezza per eccellenza è il risultato della miscela tra giallo ocra, arancione e un pizzico di bianco.

Per ottenere risultati all’altezza delle aspettative è necessario trovare le giuste dosi di colore, combinandole tra loro per dar luogo a un colore oro come si deve.

Il Colore Oro nell’Antichità: Cosa Rappresentava?

Già in tempi antichi il colore oro simboleggiava la ricchezza e, in quanto tale, era diffuso nelle decorazioni e negli ornamenti di qualsiasi elemento potesse essere associato al concetto di bellezza.

Non stupisce, pertanto, il fatto che con il colore oro venissero rappresentate figure importanti come re e imperatori, ma anche nobili, guerriere e grandi eroi.

Nel mondo greco era considerato simbolo di incorruttibilità, sacralità e immutabilità.

Ecco perché una percentuale elevata di statue, indipendentemente dal materiale di base (bronzo, pietra o legno), presentava rivestimenti in lamine d’oro.

Nell’Impero Romano, invece, diversi imperatori utilizzavano la tonalità oro per tingersi i capelli; l’obiettivo era presentare sul corpo qualcosa che simboleggiasse la discendenza divina.

Se in Mesopotamia non era raro imbattersi in edifici sacri decorati con oro e altre pietre preziose, gli ebrei lo sceglievano spesso per arricchire gli edifici con dettagli di pregio.

simbologia oro
grafica gratis

La famosa “dimora dell’oro” egiziana era una stanza che affiancava i templi dedicati alla fusione e alla doratura delle statue.

Da queste righe appare chiaro come non sia possibile porre in discussione l’importanza dell’oro nel corso della storia.

Gli Abbinamenti Ideali con il Colore Oro

Diffuso, come già anticipato, sia nel campo della moda che in quello dell’arredamento, le passerelle fino a pochi anni fa ergevano l’oro a protagonista solo nei periodi caratterizzati dalla crisi economica.

Per quale motivo? In quanto era ritenuto un potente “talismano” in grado di esorcizzare la crisi stessa.

Oggi le cose sono cambiate, e l’oro è riuscito a trovare spazio in ogni periodo dell’anno, apparendo nelle collezioni invernali come in quelle estive.

E può essere indossato con nonchalance sia nel corso della giornata che nelle uscite serali.

Capi d’Abbigliamento Colore Oro

A beneficiare di capi colore ore sono in modo particolare le bionde; ma la tinta oro non ha problemi nel comparire negli outfit di chi ha una chioma nera.

Se un tempo si preferiva riservare l’abbigliamento oro alle ore serali, oggi diverse persone sono abituate a sfoggiarlo anche negli altri momenti della giornata.

Certo, è fondamentale porre una certa attenzione agli abbinamenti.

Ad esempio, scegliendo un abito colore oro, meglio accostarlo al nero, colore decisamente carico.

Ottimo è anche un look composto da abito nero, o da un paio di jeans, e accessori dorati come borse e scarpe.

Voto positivo anche per gli abiti dorati accostati ad accessori neri.

L’Oro come Metallo: le Principali Caratteristiche

Nella tabella degli elementi l’oro è associato al numero atomico 79, e al simbolo Au (derivante dal termine latino “Aurum”).

oro elemento 1
grafica gratis

Inalterabile chimicamente, considerato un metallo di transizione, si presenta tenero e allo stesso tempo pesante, malleabile, duttile e pesante.

La sua tonalità può variare tra il giallo chiaro e il rossiccio, riuscendo anche a spingersi verso un colore verde pallido, ottenuto aumentando la percentuale d’argento.

Parlando delle caratteristiche fisiche e meccaniche, le più importanti sono:

  • Rarità: sono necessarie alcune tonnellate di roccia naturale per ottenere un unico grammo d’oro
  • Morbidezza: in natura molto morbido, aggiungendo altri metalli l’oro può divenire incredibilmente forte
  • Inalterabile da calore, umidità e aria, ma anche resistente all’annerimento
  • Resistente alla corrosione
  • Conduttività elettrica superiore
  • Pesantezza

Le caratteristiche appena riportate, unite alla bellezza dell’oro, hanno portato quest’ultimo a diffondersi nelle gioiellerie.

Ecco perché gran parte dell’oro esistente è impiegato per la fabbricazione di gioielli.

Per quanto concerne la sua purezza, a determinarla è la percentuale presente.

L’oro puro al 100% è noto come oro a 24 carati.

In merito alle colorazioni si è soliti distinguere l’oro in:

  • Bianco: include altre leghe come rame, zinco, palladio o nichel
  • Giallo: il colore naturale dell’oro, generalmente ottenuto in combinazione con argento e rame. Maggiore è la percentuale di oro puro, più il colore apparirà luminoso
  • Rosa: è il rame a conferirgli questo colore

🏆 Il Colore Oro nell’Interpretazione dei Sogni

Forse non tutti lo sanno, ma l’oro appare molto frequentemente nei sogni. Per quale motivo?

Si tende ad associare l’oro al concetto di perfezione, e lo stesso accade anche per il giallo e l’arancio.

Ma l’oro è ritenuto anche il colore dei sognatori e delle persone dotate di grande fantasia.

Ad accomunare oro, giallo e arancio sono l’idea di positività, l’amore per la vita e la capacità di recupero dai problemi È di buon auspicio la comparse dell’oro nei sogni.

La Tonalità Oro e il Natale

L’oro, in compagnia di verde e rosso, è uno dei colori ad apparire più di frequente nel periodo natalizio.

Sono ormai moltissimi gli addobbi e le decorazioni riservate agli alberi di natale ad adottarlo.

Oltre a rappresentare il lusso, all’oro si associano significati più profondi.

È legato all’idea di luce e sacralità, come a saggezza e verità.

E l’oro è uno dei 3 doni che i Re Magi hanno riservato a Gesù.

Se siete interessati ad altri articoli sui colori e sulla grafica, allora date un’occhiata al nostro sito: abbiamo oltre 200 articoli gratuiti su queste tematiche 😉

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.