Colore Nero: Significato Psicologico, Come si Ottiene e.. è un Colore?

È vero che il nero è un colore?

Gli arcobaleni forniscono come prova visiva che il nero non esiste nello spettro visibile delle tinte.

Infatti tutti i colori sono solo riflessi della luce, ad eccezione del nero: questo colore simboleggia infatti l’assenza di luce.

A differenza del bianco e di altre tonalità, che hanno bisogno della luce per essere visti, il nero assoluto può esistere in natura senza alcun “aiuto” dal mondo esterno.

Il bianco è considerato da alcuni un colore a causa del fatto che contiene tutte le tinte visibili nello spettro della luce visibile.

Nel caso del nero però i pigmenti sono combinati per riprodurre il nero sulla carta, quindi alcune persone pensano che sia una tonalità distinta.

Tuttavia, a livello scientifico, il bianco e il nero non sono colori, ma piuttosto tinte che aiutano a intensificare i colori che sono già presenti.

Nonostante questo, hanno lo stesso scopo dei colori nel sistema visivo umano.

Suscitano infatti potenti sentimenti ed emozioni nelle persone.

Colori come questo possono essere amati sia dai bambini che dai genitori.

Adesso andiamo a imparare di più su questo colore.

Il Nero: non ha una sua Tonalità?

L’assenza di luce è rappresentata dal buio in fisica, mentre la manifestazione della luce è rappresentata dai colori.

I pigmenti, e non la luce, sono responsabili della creazione di inchiostro nero su carta bianca o di inchiostro nero su oggetti neri.

Di conseguenza, per avvicinarsi al nero, gli artisti devono scegliere il colore più scuro che possono trovare.

grafica gratis

I pigmenti neri possono avere fino a 23 varietà diverse, e le seguenti sono le più comuni:

Il nero di bitume è usato spesso, ed è composto da fonti minerali. Cere, idrocarburi e composti del petrolio sono mescolati per fare questo pigmento. Per descrivere questa tonalità di marrone, si usa la frase “marrone scuro”.

Il nerofumo è il termine dato a un pigmento scuro ottenuto principalmente dal carbone, da cui deriva anche il suo nome. È un pigmento marrone scuro con una tinta organica. A causa della sua grande azione coprente, è spesso impiegato nella pittura a olio.

Poiché proviene da animali, il nero avorio è sia organico che naturale. È composto principalmente da fosfato di calcio, con piccole quantità di carbonio amorfo e carbonato di calcio.
Opaco e traslucido allo stesso tempo, questo pigmento appare all’occhio come un colore solido con grande copertura.

Una volta ampiamente utilizzato negli affreschi e nei dipinti a olio, il nero di campana è un pigmento in decomposizione che non è più accessibile. Storicamente, è stato ricondotto all’argilla e al metallo come suoi componenti primari.

Il nero di manganese è un ottimo pigmento per le tempere e gli affreschi poiché è un composto biatomico. La lavorazione chimica di materiali organici e inorganici utilizza componenti artificiali, minerali e inorganici.

Nero animale, nero caffè, nero carta, nero corno di cervo, nero tedesco, nero lampada, nero Marte, nero nocciola, nero fumo, nero minerale, e così via sono alcuni dei colori che vanno a comporre l’universo del colore nero.

grafica gratis

Le (Tante) Tonalità di Nero

Utilizzato come copertura e per creare ombre nei dipinti di paesaggi drammatici, il colore nero ha una lunga storia di utilizzo in pittura.

Inoltre, il colore nero ha acquisito una cattiva reputazione nella cultura pop occidentale come risultato di questa associazione.

Che sia diventato un simbolo universale di tristezza, dolore e catastrofe non è una coincidenza.

Il colore nero è considerato di buon auspicio in molte culture del mondo. Considerate il popolo Masai, che crede che la pioggia e la fertilità siano portate ai loro villaggi dal colore nero e dalle nuvole.

Il colore nero ha una vasta gamma di connotazioni, alcune delle quali sono polarmente opposte. I significati simbolici dei colori variano molto a seconda della cultura e dell’individuo che li usa, ma il nero ha il più vario insieme di significati e implicazioni di qualsiasi colore.

L’oscurità o la quasi-invisibilità sono percezioni comuni di questa gemma. Tuttavia, può essere un segno di potere, e anche se può rappresentare il minimalismo o addirittura la povertà, può anche rappresentare ricchezza e opulenza.

L’oscurità

L’occhio non vede alcun colore se nessun colore viene riflesso. Questa linea di argomentazione porta alla conclusione che il nero non si qualifica come un colore.

Poiché il nero è definito come assenza di colore, combinando i tre colori primari di rosso, giallo e blu si ottiene un colore che è molto vicino al nero.

Di conseguenza, si può dire che un colore è una miscela di tre colori.

Quando qualcosa è nero, assorbe tutti i colori e non ne riflette nessuno.

Se la luce è pensata come la fonte del colore, allora il nero può essere pensato come l’assenza di qualsiasi luce. A causa della sua natura multicolore, il nero può essere considerato un colore a sé.

Non è un segreto che il colore nero ha profonde connotazioni associate ad esso.

Il colore nero è stato a lungo usato come simbolo religioso in tutte le fedi del mondo.

La religione è sempre stata la fonte per una guida autorevole sulle norme sociali, l’etica e la moralità.

grafica gratis

Alcuni credono che il nero sia stato il primo colore ad emergere, poiché la Bibbia afferma che le tenebre esistevano prima della luce.

Il fatto che il nero sia stato collegato a connotazioni negative è perché la vita come la conosciamo non può esistere nell’oscurità totale. Il nero era visto come un colore terribile e un presagio di sventura, mentre il bianco era visto come un segno di speranza e felicità.

I preti indossavano abiti neri nel Medioevo come segno di penitenza e umiltà, poiché diventare prete significava rinunciare a tutti i piaceri mondani e seguire i precetti religiosi.

Oggi, le chiese cristiane usano una grande varietà di stili liturgici e biancheria da chiesa adornata di nero, con la tonalità che spesso simboleggia il dolore.

La gente ha avuto superstizioni su alcuni animali per migliaia di anni perché pensava che il nero fosse una tonalità terribile. Gli animali dalla pelle scura, come i vermi e i gatti, erano temuti e riveriti per la loro presunta abilità magica.

Il colore nero è stato a lungo associato al lato cupo e misterioso delle storie di cavalieri. In Ivanhoe di Sir Walter Scott, il misterioso Cavaliere Nero si traveste da donna per aiutare l’eroe a vincere la battaglia. L’associazione tra le persone vestite di nero, il misticismo e l’occulto è diventata più profonda nel corso del tempo a causa di racconti come questo.

Oggi, indossare il nero ad un funerale è considerato un abbigliamento accettabile ed è visto come un simbolo di lutto, forse perché la morte è spesso associata al sonno eterno o all’avvicinarsi dell’oscurità.

Il colore nero sembra suscitare forti emozioni in tutte le culture.

Molte culture associano il colore nero al sesso e al proibito, rendendo la lingerie seducente di questa tonalità particolarmente attraente.

Quando si tratta di religione, i rapporti sessuali possono essere associati al diavolo o all’oscurità. Questo perché il nero è spesso usato come simbolo del diavolo o dell’oscurità.

Il Nero e Prospettive Storiche Afroamericane

Gli eventi speciali come le funzioni religiose e i funerali erano riservati agli abiti migliori e più costosi, come era stato costume per secoli. La maggior parte delle persone, soprattutto nelle campagne e tra la gente comune, indossava abiti neri per nascondere la propria identità in tali occasioni, è un dato di fatto.

Di conseguenza, prima della prima guerra mondiale, gli abiti da sposa neri erano la norma; questo può spiegare perché gli abiti neri erano appropriati per le feste all’epoca.

Il colore nero non è sempre stato legato al lutto: i re francesi hanno scelto prima il colore rosso e poi il colore viola per indicare il loro dolore. Alla fine del 1400, dopo la morte di una principessa francese chiamata Anna di Bretagna, il nero fu dichiarato il colore ufficiale del lutto.

grafica gratis

Il nero era un colore comune di abbigliamento per coloro che occupavano posizioni di potere. Una delle ragioni principali è che tingere di nero la seta e altri tessuti e mantenere il colore costante erano compiti difficili.

A causa dell’alto costo del tessuto nero, solo i ricchi e i potenti potevano permettersi di vestirsi di nero. Ci volle molto tempo prima che la maggior parte della gente potesse permettersi abiti neri.

Il re Edoardo VII della Gran Bretagna introdusse la tradizione di indossare una camicia bianca con una giacca e pantaloni neri per le occasioni importanti e le celebrazioni nel corso del 1700, quando il colore nero divenne di moda.

Ci si aspetta che gli uomini indossino un abito o uno smoking per gli incontri formali, con l’eccezione del “little black dress”.

La capacità di vedere solo in bianco e nero sta diventando sempre più rara in questi giorni.

In realtà, ciò che percepiamo come un pigmento nero o una luce bianca è in realtà una miscela di toni chiari e scuri di varie intensità e tinte. Tutto ciò che esiste sono sfumature di grigio; non c’è nulla che sia totalmente bianco o nero.

In altre parole, quali altri colori si possono ottenere quando li si mescola per ottenere il nero? E chi si occupa della creazione del bianco?
Ci sono due tipi di modelli di colore: additivo (basato sulla luce) e sottrattivo (basato sullo scuro). A seconda del tipo con cui stai lavorando, il modo di generare il nero o il bianco sarà diverso (basato sull’inchiostro).

Il bianco può essere creato mescolando insieme ai colori complementari.

La luce e le onde elettromagnetiche permettono di aggiungere colore. Questo paradigma della teoria del colore afferma che quando tutti i colori sono mescolati insieme, l’impressione generale è quella del bianco. A causa del fatto che le tinte primarie sono il rosso, il verde e il blu.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.