Il Logo Coca Cola: La Storia dal 1886 ad Oggi

Coca cola logo

La Coca-Cola, nata nel 1886 grazie all’idea di John Stith Pemberton, è una bibita dall’incredibile successo mondiale che parla tante lingue: se ti trovi in un bar negli Stati Uniti chiedi una “Coke”, in Svizzera una “Cola” e se sei in Italia chiedi una “Coca”.

Oltre al suo sapore unico e inimitabile, quello che ha reso famoso questo grande marchio è il suo logo, comunicativo e distinguibile per la sua originalità.

Di seguito ti sveliamo come ha fatto la Coca-Cola, arrivata in Italia nel 1927, a raggiungere la sua fama.

Come nasce il logo Coca-Cola

Per il logo di Coca-Cola la scelta cadde sul font “Spencerian Script”, molto in voga in quel periodo e che, ad eccezione di alcuni piccoli dettagli nella grafica del logo nel suo insieme, è stato mantenuto quasi intatto negli anni.

Si tratta di un carattere che grazie al suo aspetto semplice ed elegante ricorda la scrittura a mano e richiama così valori come la tradizione e la semplicità.

Nella prima C del nome del marchio era inserita la scritta “Trade Mark”.

Coca cola logo storia

Le successive modifiche del logo

Il primo cambiamento del logo Coca-Cola venne eseguito nel 1890, ma la nuova versione, ricca di decori e in uno stile completamente diverso, si discostava troppo da quella ideata da John Stith Pemberton, per cui la scritta venne modificata di nuovo due anni dopo, riportandola al font originale con semplicemente l’aggiunta dell’effetto bold.

Nel 1941 poche piccole modifiche hanno alleggerito l’immagine del logo, grazie all’aggiunta di più spazio tra le lettere.

1960: la nuova versione

Nel 1960 il logo Coca-Cola subì una nuova trasformazione importante per quanto riguarda forme e colori.

Coca cola 1960

La scritta Coca-Cola di colore bianco venne inserita all’interno di una forma geometrica tonda colorata di rosso, donando con questo forte contrasto grinta ed energia alla nuova grafica, ma riuscendo comunque a mantenere lo stile semplice e pulito del brand.

Sei anni più tardi, per distinguersi ulteriormente dalla concorrenza, si decise infatti di aggiungere sotto il logotipo un elemento nuovo: un nastro bianco che sottolineava il nome del brand come un’onda.

A questo nastro, chiamato “Dynamic Ribbon”, vennero poi aggiunte nel 2003 delle bollicine e un altro nastro di colore giallo, come dettagli per dare un senso di dinamicità e un tocco di colore in più, oltre alla scritta “CLASSIC”; ma solo quattro anni dopo, nel 2007, il logo tornò alla sua semplicità, con l’eliminazione del nastro giallo e delle bollicine.

Il logo di Coca-Cola ai giorni nostri

Coca cola lattina

Stilizzato e senza più il nastro a sottolineare il nome del brand, oggi quello che vediamo è il nuovo logo di Coca-Cola nella sua essenziale semplicità, che è riuscito a conservare i propri valori e la sua unicità nel corso di tutti questi anni.

Il logo attuale è stato disegnato nel 2009 e la scritta è diventata rossa.

Forse non a tutti è noto che la Coca-Cola fu inventata da un farmacista botanico americano nel lontano 1886, tale John Stith Pemberton, che consigliava di assumere lo sciroppo diluito in acqua come tonificante, contro stanchezza, mal di testa e per problemi di nervi.

La bevanda analcolica venne commercializzata puntando l’attenzione sul suo sapore delizioso, rinfrescante e rinvigorente, grazie alla sua composizione: un concentrato di estratti di foglie di coca e noce di cola, una pianta proveniente dall’Africa.

Furono questi ingredienti a fornire anche l’idea per il nome della bibita.

Purtroppo Coca-Cola non ottenne il successo che avrebbe meritato e che Pemberton, pieno di debiti, si aspettava, quindi il farmacista prese la decisione di vendere la sua formula con i relativi diritti per soli 2300 dollari.

Come ben sappiamo, poi le cose sono andate diversamente, portando questo marchio a essere conosciuto e apprezzato in tutto il mondo, un marchio che grazie alla giusta innovazione e sponsorizzazione ha raggiunto il successo e rimarrà per sempre parte della storia.

Sei interessato a imparare le basi della grafica?

Sul nostro sito ti proponiamo diverse tipologie di corsi, dal livello base a quello avanzato, per imparare le basi generali della grafica e a utilizzare i programmi di Adobe.

I nostri corsi sono pensati per te da designer professionisti del settore, che sapranno guidarti nell’apprendimento in maniera semplice, veloce e diretta.

Clicca qui per vederli:

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.