Logo Lazio: Storia, Evoluzione e Significato

Lazio logo 1 500x340 1

In questo articolo ti guiderò passo passo alla scoperta della storia del logo del club Lazio. Sei pronto? Partiamo.

Società Podistica 1900-1925

Dal 1900 al 1925 la società Lazio è una società Podistica (società sportiva multidisciplinare) e cambierà il suo logo per 3 volte:

1900-1914: i colori del logo sono bianchi e celesti. Il disegno rappresenta uno scudo a strisce verticali bianche e blu. Un’aquila dalle stesse sfumature è seduta sopra lo scudo con lo sguardo volto alla sua sinistra. Nel becco tiene un nastro blu con una scritta bianca al suo interno “ S. Podistica Lazio”;
1914-1921: i colori sono gli stessi. Un cerchio con uno spesso bordo bianco racchiude al suo interno il solito scudo a strisce blu e bianche. Sovrapposto allo scudo al centro del logo, un’aquila con le ali spiegate. All’interno del cerchio c’è scritto “Società podistica Lazio”. Sotto i piedi dell’uccello appare la scritta “Roma”;
1921-1925: il simbolo è molto meno elaborato. È un semplice scudo a strisce verticali bianche e blu. La parte superiore dello stemma, ha un bordo orizzontale di colore grigio metallizzato. Al suo interno una scritta in blu “S.P. Lazio”. Non è presente nessuna Aquila nel logo;

Dal 1925 la società cambia identità, diventando la Società Sportiva Lazio. Quella che conosci oggi.

1925-1940

Lazio 1940 1 500x281 1

Il primo logo ufficiale del club dura per 15 anni. Riprende i colori dei primi due stemmi. Uno scudo con tre strisce verticali bianche e blu. Delle tre strisce, quella centrale rappresenta il fascio littorio. Uno striscione bianco con all’interno la scritta “S.S. Lazio” attraversa in diagonale lo stemma, partendo dal vertice sinistro in alto dello scudo e tagliandolo a metà.

1940-1941

Lazio 1941 1 500x281 1

Il logo è un rettangolo diviso orizzontalmente in due parti. Quella superiore di colore celeste, l’inferiore è bianca. L’aquila è posta al centro del logo. Sorregge con gli artigli un fascio littorio posto orizzontalmente. Il disegno all’interno del rettangolo è di colore oro. Non compare nessuna scritta.

1941-1943

Lazio 1943 1 500x281 1

Torna lo scudo a strisce verticali bianche e celesti. Nella parte superiore dello scudo c’è una targhetta bianca che racchiude al suo interno un fascio littorio posto verticalmente. Ai fianchi del fascio compaiono le due “S”. Sotto la scritta “Lazio”.

1943-1958

Lazio 1958 1 500x281 1

Il logo viene semplificato. È un rettangolo posto verticalmente con strisce verticali bianche e celesti. Nella parte superiore della figura compare su sfondo bianco la scritta “S.S. Lazio”. Viene tolto il fascio.

1958-1960

Lazio 1960 500x282 1

Torna l’aquila e non se ne andrà più. Il logo rappresenta uno scudo con strisce verticali bianche e celesti. Nella parte superiore dello scudo una fascia orizzontale su sfondo bianco racchiude la scritta “S.S. Lazio”. L’aquila disegnata in oro è poggiata sopra lo scudo.

1960-1961

Lazio 1961 3 500x282 1

Il senso del logo rimane lo stesso, cambia lo stile e la rifinitura, meno eleganti. La scritta “S.S. Lazio” è rossa. L’aquila dorata è più piccola e stilizzata.

1961-1962

Lazio 1962 500x282 1

Scudo diviso verticalmente in due parti, quella sinistra colorata di celeste con una fascia bianca posta in diagonale. La parte destra è bianca, al suo interno un’aquila marrone nella parte superiore e un pallone di colore oro posto sotto all’aquila.

1962-1963

Lazio 1963 500x282 1

Il simbolo rimane lo stesso, ma più stilizzato. Lo scudo ha forme più spigolose. Nella parte superiore ha una fascia orizzontale bianca che racchiude la scritta “Lazio” in nero.

1963-1973

Lazio 1973 500x281 1

Il logo è uno scudo dallo sfondo celeste. Tagliato a metà in diagonale da una fascia bianca. Nella parte celeste superiore c’è l’aquila. In quella inferiore un pallone dorato. Sopra lo scudo una fascia orizzontale bianca racchiude la scritta “Lazio” in nero.

1973-1979

Lazio 1979 500x281 1

Uno scudo dalle strisce celesti e bianche con bordature in oro. Sopra lo scudo è posizionata un’aquila dorata con le ali spiegate e lo sguardo posto verso destra. Sotto l’uccello una striscia orizzontale bianca posta dentro lo scudo racchiude la scritta in oro “S.S. Lazio”.

1979-1988

Il logo ha uno stile nuovo. Ha una forma esagonale. Divisa orizzontalmente in due colori, bianco (sopra) e celeste (sotto). Tra i due colori, al centro, un’aquila blu con le ali spiegate. Sopra l’aquila nella parte bianca compare in blu la scritta “Lazio”.

1988-1993

Scudo a strisce verticali bianche e celesti. Ha un bordo blu scuro per tutto il perimetro, spesso nella parte superiore. All’interno di questa fascia blu la scritta in bianco “S.S.Lazio”. Sopra lo scudo un’aquila dorata con lo sguardo posto verso destra.

1993-1998

Il logo rimane simile al precedente. L’aquila poggiata sopra lo scudo è blu. La forma stessa dello scudo è più arrotondata. La scritta “Lazio” è blu su sfondo bianco.

1998- fino a oggi

Lazio logo 1 500x340 1

Questo stemma lo conoscerai sicuramente. Uno scudo dal bordo bianco, all’interno tre grosse strisce verticali. Quelle esterne celesti, la centrale bianca. Nel bordo superiore dello scudo compare la scritta “S.S. Lazio” in blu. Sopra lo scudo è poggiata un’aquila dorata con lo sguardo rivolto a destra.

Termina il viaggio alla scoperta del logo della Lazio. Spero sia stato di tuo gradimento. Come vedi il cambio dello stemma è una scelta frequente. Un saluto e alla prossima.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.