Il Significato Psicologico del Colore Nero (simbologia)

Il Significato del Colore Nero

Ogni colore assume per ognuno di noi un significato importante, evocando delle sensazioni legate a esperienze personali e ricordi appartenenti al passato.

Devi sapere che, non a caso, alcune branche del marketing si basano sulla psicologia dei colori per realizzare delle pubblicità e comunicare attraverso di esse le emozioni desiderate, in modo da suscitare nel pubblico determinate impressioni.

Fra i colori, il nero costituisce la fine, l’opposizione al colore.

È in grado di simboleggiare la morte, lo smarrimento; si tratta senza dubbio di un colore forte, austero, e ha sempre avuto un significato negativo, in quanto in grado di esprimere un’importante azione: assorbire tutta la luce e imprigionarla.

Il colore della chiusura

Il nero simboleggia la chiusura e la privazione, il colore oltre al quale non esiste più nulla.

Esso si oppone al bianco, che invece riproduce la luce e la luminosità. Indubbiamente, noi tutti lo associamo alla sera, come inevitabile espressione dell’oscurità.

Non si può comunque non riconoscere come il nero possieda anche una valenza positiva: questo colore, infatti, costituisce sì un punto finale, ma anche l’inizio di qualcosa di sconosciuto e mai esplorato prima.

Il nero è inoltre capace di confortare, poiché esprime protezione, nasconde e copre dalla realtà esterna.

colore nero

Di conseguenza, ci rendiamo conto di come ognuno di noi abbia sempre una possibilità per reagire a ciò che accade: anche quando ci sentiamo sfiduciati, possiamo infatti avere una reazione positiva, che ci consente di trarre il buono dalle situazioni e di non sprofondare nella negatività, lasciandoci imprigionare dalla chiusura e dall’impotenza.

Il nero: vacuità e rinascita

Il nero è da sempre considerato un colore divino dalle popolazioni pagane; questo perché tutto viene generato dal vuoto e dalla mancanza di luce.

L’oscurità primordiale rappresenta la confusione, vale a dire l’assenza di ogni cosa, ed è stata modellata in modo da realizzare ciò che si voleva, arrivando a far emergere la luce.

Ciò ci permette di comprendere che abbiamo una scelta, quando un particolare evento si manifesta nelle nostre vite: possiamo scegliere di focalizzarci sul significato positivo, ignorando il lato distruttivo di ciò che è successo.

Il nero, il vuoto, la mancanza di ogni cosa, è il punto di partenza per dare forma ai nostri intenti e desideri.

Passare attraverso il nero vuol dire essere disposti a lasciare andare ciò che si ha, aprendosi totalmente alle nuove opportunità che possono presentarsi nella vita; basta essere disposti al cambiamento e desiderare fortemente la nostra rinascita.

Chi sceglie il nero?

Nonostante il nero sia legato non solo a sensazioni, ma anche a molti elementi negativi (pensa per esempio a espressioni comuni come “lista nera” e “cronaca nera”) le persone che apprezzano e vestono di nero tendono ad avere un lato artistico, sono sensibili e interessate ai dettagli delle loro vite.

È senza dubbio un colore di tutto rispetto: tradizionale, raffinato e sofisticato, il nero è al giorno d’oggi fortemente legato allo stile.

Nel mondo della moda, infatti, il nero è stato in grado di superare il suo significato originale, riuscendo a comunicare leggerezza, eleganza e serietà, senza esprimere una connotazione depressiva.

Il nero viene vestito per gli eventi speciali, esprimendo serietà e competenza nel mondo degli affari, arrivando a dimostrarsi adatto in ogni tipo di situazione e riuscendo, altresì, a mettere in risalto altri colori.

Non si può infine non considerare l’immenso fascino che il nero è in grado di trasmettere attraverso il suo enorme potere seduttivo.

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.