Gestalt e Graphic Design: Come Applicare i Principi nella Grafica

Psicologia della Gestalt

Gestalt è un termine tedesco che vuol dire “struttura unitaria”.

Si tratta di una parola che si lega alla Psicologia della Gestalt, una disciplina teorica tedesca che nei primi decenni del secolo scorso si è occupata di studiare la percezione.

Il termine è altresì legato alla psicoterapia della Gestalt Therapy, una disciplina post analitica che negli anni ’50 ha analizzato le psicoterapie umanistiche negli USA.

Possiamo certamente dire che queste correnti psicologiche siano ormai superate dal tempo; tuttavia, la tecnica grafica della Gestalt rimane estremamente moderna ed efficace.

Cerchiamo di capire il perché.

La Gestalt all’interno della Grafica

Com’è facile intuire, per realizzare un lavoro creativo servono programmazione e impegno.

Per quale motivo, per esempio, un biglietto da visita è in grado di offrire un’idea interessante di noi, mentre altri non riescono ad attirare dei potenziali clienti?

Come mai alcuni loghi attirano di più l’attenzione, mentre altri non lasciano il segno?

C’è una risposta: diversi elementi, in apparenza semplici, nascondono dei meccanismi che si legano alla psicologia umana.

gestalt psicologia
grafica gratis

Possiamo per esempio pensare alla psicologia legata ai colori, che ci aiuta a scegliere la colorazione che meglio di ogni altra sarà in grado di armonizzarsi con le informazioni che si desidera fornire, oppure al fatto che consideriamo ogni elemento in maniera diversa, in base all’insieme di appartenenza.

Non a caso, “La psicologia della Gestalt” aveva uno slogan: “Il tutto è più della somma delle singole parti”.

Comprendere come la mente umana interpreti come una sola informazione l’insieme di elementi differenti diventa estremamente importante nel settore grafico, al fine di capire come l’occhio dell’uomo studi uno schema e ne riconosca le forme (e dunque l’unità del messaggio).

Ben si può quindi capire come sia di estrema importanza comprendere quali componenti impiegare e come strutturarli quando si desidera trasmettere un messaggio all’interlocutore.

I Principi della Gestalt

Nel settore grafico, la Gestalt si caratterizza per differenti principi.

In questo articolo ne studieremo alcuni fra i più importanti: il principio di vicinanza, di somiglianza, di continuità, del destino comune, di chiusura, dell’esperienza passata, di completamento e di figura/sfondo.

Il Principio di Somiglianza

legge della somiglianza
grafica gratis

Il principio asserisce che all’interno di un’immagine o un ordinamento, i componenti similari fra loro saranno percepiti come un solo elemento.

Questa somiglianza può derivare dalla forma, dal posizionamento o dalla colorazione.

Il principio, decisamente utile nella progettazione grafica, mostra come il nostro cervello tenda a raggruppare componenti con caratteristiche simili.

Principio della Vicinanza

legge della vicinanza

In un’immagine o una disposizione, i componenti fra loro vicini sono percepiti come un solo elemento.

I nove cerchi, così disposti, ci fanno quasi vedere una forma quadrata.

Nel settore grafico questo principio costituisce un fondamento per la comprensibilità sia del testo che del logo.

Principio dell’Esperienza Passata

Principio dellEsperienza Passata

Questo principio afferma che l’esperienza è in grado di plasmare le nostre percezioni; di conseguenza, i componenti di un insieme in grado di rievocare le percezioni di un preciso oggetto sono raggruppati, e realizzano una figura.

Nell’esempio possiamo vedere tre segmenti, anche se è possibile percepire chiaramente una E maiuscola.

Il motivo è che le linee disposte in quel modo ci permettono di soffermarci sul ricordo di quella lettera.

Questo principio viene sfruttato unitamente ai seguenti due principi.

Principio di Chiusura o di Completamento

Principio di Chiusura o di Completamento
grafica gratis

In base a questo principio, la nostra mente ha la tendenza di percepire le forme come chiuse, sebbene nella realtà non lo siano.

Ecco un esempio: percepiamo delle linee curve anziché un cerchio.

In questo esempio, invece, possiamo vedere un triangolo bianco al di sopra di tre cerchi e un triangolo; tuttavia, in realtà, questa immagine non presenta triangoli o dei cerchi.

Ciò si verifica perché tendiamo a preferire delle forme chiuse, ma possiamo lo stesso percepire anche le parti che mancano; il nostro cervello tende a completare le forme.

Questo è possibile anche per mezzo del principio dell’esperienza passata.

Principio del destino comune

In questo principio gli elementi aventi il medesimo movimento fra loro e differenti dagli altri sono raggruppati dal nostro cervello.

Qui per esempio possiamo percepire tre colonne verticali, nonché una linea obliqua dietro.

Stiamo in realtà parlando di elementi fra loro separati (6 linee verticali e 4 oblique, di differenti dimensioni) che la nostra mente considera unici.

Principio di Continuità

Principio di Continuità

Un principio piuttosto simile al destino comune è quello di continuità.

Cambia però che i componenti sono percepibili come uniti in una direzione.

Questo principio viene impiegato nella progettazione grafica al fine di dare senso al movimento, ma anche per offrire una percezione di unità fra elementi che, in realtà, non sono legati fra loro.

Principio di Figura/sfondo

In base al principio di figura/sfondo si tende a percepire diverse figure come delle immagini e altre come sfondo. È il principio su cui si basano tante illusioni ottiche. Si tratta del principio più utile nella progettazione grafica.

Questo principio è impiegato per dare all’ambiente e alla figura due accezioni diverse.

grafica gratis

“L’insieme è più che la somma delle parti”

Questi principi danno significato al famoso slogan. Gli elementi, quando considerati uno alla volta, si rivelano essere privi di un significato; quando in gruppo, invece, costituiscono un significante.

La teoria della Gestalt è dunque determinante per qualsiasi progettista che desideri far percepire in maniera chiara un messaggio del proprio lavoro.

Desiderate Imparare le Basi della Grafica?

La nostra piattaforma contiene un gran numero di risorse che vi consentiranno di imparare i fondamenti della grafica, attraverso software come quelli di Adobe.

Disponiamo anche di numerosi corsi che vi permetteranno di ottenere i fondamenti della grafica se siete agli inizi, ma anche di approfondire i concetti più complessi se avete già un’esperienza nel settore.

Sono stati realizzati da designer professionisti, dunque potete stare sicuri della qualità.

Potete cliccare sotto per visualizzarli:

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.