Tutti i Colori delle Spade Laser di Star Wars

colore spade laser

Una delle armi più iconiche dei film di fantascienza?

Senza dubbio la spada laser. In oltre 40 anni di pellicole cinematografiche, romanzi, serie TV e fumetti, quest’arma ci ha mostrato un’infinità di versioni differenti, ognuna caratterizzata da colori particolari.

Ripercorriamo insieme la storia delle spade laser!

Prima di cominciare, però, è doveroso rispondere ad una precisa domanda: quali sono le origini dei colori della lama?

La spada laser è alimentata dai famosi “cristalli Kyber”, recuperati dai Jedi (l’organizzazione monastico-militare facente parte dell’universo di Guerre Stellari) su alcuni pianeti; tra questi ultimi figura anche Ilum, poi diventato la Base Starkiller.

Prima di cadere nelle mani dei Padawan, questi cristalli sono completamente incolore e soltanto dopo l’esecuzione del rito noto come “la Messe” cominciano ad emettere un determinato colore, il quale rispecchia la personalità dello Jedi che brandisce l’arma.

grafica gratis

Diversamente da quanto accade ai Jedi, i Sith non riescono ad entrare in sintonia con i cristalli, pertanto sono costretti a sottometterli al proprio volere ricorrendo al “rituale del sanguinamento”.

Dopo aver chiarito questi passaggi fondamentali, possiamo finalmente dare inizio al nostro viaggio!

La spada laser Blu

blu spada laser

Questo colore è stato il primo ad apparire in TV ed è anche uno dei più diffusi tra le spade appartenenti ai membri dell’ordine Jedi.

Distingue i cavalieri dotati di grandi abilità nel combattimento e viene associato al desiderio di proteggere l’ordine e tutti i propri compagni da eventuali pericoli; inoltre, corrisponde a valori quali la determinazione e il coraggio.

Tra i personaggi più noti che hanno avuto l’onore di utilizzare queste spade laser figurano Anakin Skywalker, Obi-Wan Kenobi, Luke Skywalker, Ben Solo, Leia Organa, Kanan Jarrus e Rey.

Nelle pellicole originali il blu veniva scelto per motivi pratici.

Era, infatti, il colore che si adattava meglio alla tecnica del rotoscopio, impiegata per delineare le sagome ed applicarvi determinati effetti visivi. In questo caso, lo scopo era ottenere la tipica incandescenza delle spade laser.

grafica gratis

Il Verde

Dopo il blu, tra i colori più diffusi figura senza dubbio il verde. In genere, questo colore è associato a maestri e cavalieri connessi con la Forza Interiore.

verde spada laser

Questi personaggi preferiscono evitare i combattimenti corpo a corpo, ricorrendo piuttosto a soluzioni pacifiche e alla meditazione.

Proprio grazie al loro animo moderato e pacifico, sono spesso ottimi ambasciatori. Tra questi vale la pena citare Ahsoka Tano, Yoda, Luke Skywalker e Qui-Gon Jinn.

Il Rosso

Questo colore è quello utilizzato dai personaggi che usano il Lato Oscuro della Forza. Il rosso sangue proviene da un rituale teso ad infondere le emozioni negative di chi lo celebra nel cristallo, facendolo sanguinare.

rossa spada laser

Com’è facile intuire, il rosso sangue simboleggia la malvagità, la vanità, la sete di potere e l’instabilità. A possedere una spada laser di questo colore sono personaggi celebri quali Darth Vader, Darth Maul, Darth Sidious, Kylo Ren, il Conte Dooku e Asajj Ventress.

Il Viola/Ametista

Questo colore è tra i più misteriosi e rari in assoluto. Il personaggio più noto tra quelli che impugnano una spada laser di questo colore è senza dubbio il Maestro Mace Windu, noto per il suo valore in battaglia. Nel romanzo “L’erede dei Jedi” di Kevin Hearne, anche il rodiano Huulik brandisce una spada ametista.

A questo colore vengono solitamente associate virtù come la sicurezza nei propri mezzi, il carisma e la determinazione nel raggiungere determinati obiettivi.

A rendere ancora più speciale il viola e tutte le sue declinazioni sono le sue particolari origini, essendo un mix tra il blu e il rosso. Ciò non fa altro che denotare una spiccata vicinanza al Lato Oscuro della Forza, malgrado il Maestro Mace Windu non abbia mai ceduto ad essa.

Il Giallo

Anche il giallo rientra nel novero dei colori più rari e misteriosi.

Del giallo si sa pochissimo: le uniche notizie certe riguardano l’esistenza di spade laser gialle a doppia lama brandite dalle Sentinelle del Tempio in The Clone Wars. In tal caso, il giallo indica una via intermedia tra combattimento e diplomazia, nonché valori come il distacco emotivo e l’equilibrio.

gialla spada laser

L’altro personaggio raffigurato nell’atto di brandire una spada di questo colore è l’ex assassina Asajj Ventress. Dopo il tradimento di Dooku, la ragazza decide di diventare una cacciatrice di taglie e acquista una spada gialla al mercato nero. Secondo l’interpretazione di Christie Golden nel romanzo “L’Apprendista del Lato Oscuro”, per la giovane il giallo simboleggia la redenzione e un profondo rinnovamento interiore.

Per finire, va menzionata anche la spada shoto impugnata da Ahsoka Tano, che presenta una colorazione tra il verde e il giallo.

Il color Oro

La nuova e fulgida spada di Rey Skywalker non è gialla ma oro.

Descritta a dovere nelle pagine del romanzo “The Rise of Skywalker”, questa lama presenta anche piccole luci blu e verdi sull’impugnatura e ciò farebbe pensare che questo colore altro non sia che il risultato della fusione di diversi cristalli, ovvero quello verde di Luke Skywalker e quello blu di Leia Organa.

Se così fosse, questa spada simboleggerebbe sia l’equilibrio interiore che il dovuto omaggio ai Maestri che hanno assistito Rey durante il lungo addestramento.

L’Arancione

La spada laser arancione è una delle aggiunte più recenti fatte all’universo di Star Wars. Essa, infatti, compare per la prima volta nel videogioco “Jedi: Fallen Order”, pubblicato nel novembre del 2019. Riguardo al significato di questo colore non abbiamo alcuna informazione precisa.

Alcuni fan hanno ipotizzato un significato simile a quello delle spade gialle e oro e quindi un possibile rimando all’equilibrio interiore dei personaggi che la brandiscono. Purtroppo, tali supposizioni sono destinate a restare tali, almeno fin quando nuove pellicole e serie TV non sveleranno l’arcano!

Il Bianco

In passato, il bianco è stato associato soltanto ad Ahsoka Tano. Rimasta senza la sua iconica spada verde, abbandonata per sfuggire ai guerrieri dell’Impero, la giovane riesce a sconfiggere il Sesto Fratello e a rubare i suoi cristalli rossi.

Ahsoka libera i cristalli dall’oppressione del Lato Oscuro e ciò li rende bianchi. Questo colore rappresenta la neutralità e la purezza dell’animo di Ahsoka, che non vuole affiliarsi a nessun ordine e desidera seguire soltanto il volere della propria Forza.

Il Nero

Una delle più affascinanti in assoluto è senza dubbio la spada laser nera, detta darksaber. Si tratta di un’arma sperimentale, creata diversi secoli prima che le guerre dei cloni avessero inizio. Ad inventarla fu il primo mandaloriano appartenuto all’ordine Jedi, Tarre Vizla.

Poco alla volta, divenne simbolo di forza e leadership. Nessuno sa perché la sua lama emetta questo colore e soltanto le prossime stagioni di The Mandalorian potranno far luce su tale quesito.

Tra i personaggi che hanno impugnato questa bellissima arma annoveriamo Pre Vizla, Sabine Wren, Darth Maul e Moff Gideon.

Le possibili novità

In prospettiva, non mancano novità interessanti per i fan della saga.

Alcune informazioni che potrebbero far luce su moltissimi aspetti ancora avvolti dal mistero sono state recentemente introdotte dai romanzi dell’Alta Repubblica, ambientata due secoli prima de “La Minaccia Fantasma”.

Nei primi concept art dedicati abbiamo notato una grande varietà di spade laser. Non resta che attendere la pubblicazione del primo romanzo per conoscere ulteriori dettagli. A presto!

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.