Colore Blu: Significato Psicologico, Proprietà, Simbologia e Storia

Dato che mostra come le diverse tonalità di colori possono avere significati nascosti e possono essere veri alleati nella lotta contro la tristezza, la teoria dei colori sta diventando sempre più attraente e mainstream.

Ad eccezione del bianco e del nero, i colori primari sono divisi in tre gruppi.

Rosso magenta, giallo e blu sono i colori in questione.

L’ultimo tra questi è la classica tonalità “fredda” del blu, che si trova a metà strada tra il ciano e il viola sullo spettro cromatico delle tinte.

Il colore blu è stato associato a una vasta gamma di connotazioni simboliche nel corso della storia.

D’altra parte, è anche noto per il suo potenziale di servire come “placebo” per alcune malattie mediche, così come il rilassamento e la pace interiore che fornisce a livello emotivo.

Con il concetto di armocromia, possiamo dire che abbiamo sia veri amici che semplici conoscenti quando si tratta di colori.

Per scoprire se il blu è il colore preferito del tuo amico, guarda questo breve filmato!

Colore Blu: Cosa simboleggia?

Questo colore piace alle persone con sentimenti forti.

Si tratta di un colore capace di ristabilire il proprio equilibrio dentro di sé.

Per la persona in questione, le idee sono un’arma di trionfo e la devozione ai valori e i modi di vita tradizionali sono una fonte di stabilità.

grafica gratis

Non perché siano resistenti alle nuove idee o tendenze, ma perché preferiscono questa tonalità di blu a qualsiasi altra. Gli amanti del blu, nel complesso, preferiscono stare lontani dalle circostanze tese e dalle persone abrasive.

L’ansia e la sensazione che le proprie qualità distintive non siano riconosciute dagli altri sono spesso legate a questo colore.

Sta lontano da tutto ciò che potrebbe rendere la sua vita meno che ideale.

Non solo, ma evita anche tutte le situazioni che la mettono a disagio. Le persone sono più inclini a deprimersi se l’ambiente circostante non corrisponde alla percezione che hanno di se stessi e allo stile di vita che immaginano per se stessi.

Effetti psicologici del colore blu

Il colore blu è stato a lungo associato al simbolismo, ma ora è noto che ha anche effetti psicologici e fisici.

Coloro che lo amano di più riferiscono che ha un impatto positivo sullo sviluppo della loro personalità.

In primo luogo, gli individui che sono “circondati” da questo colore hanno un senso di serenità. Di conseguenza, la luce blu lieve è raccomandata per gli individui che, tra le altre cose, hanno problemi di sonno, sono stressati o hanno infiammazioni nel corpo.

Essere “circondati” dal blu può avere impatti benefici sulla nostra salute, come dimostra l’effetto placebo nei casi di articolazioni gonfie o i benefici calmanti nella febbre e nella tosse. Questa teoria sembra essere supportata dalla ricerca.

Quando viene usato per “sedare” il sistema nervoso, produce una sensazione immediata di pace, di appagamento interiore ed esteriore e di auto-realizzazione.

Se una persona incontra il blu durante una fase “nera” segnata da intensa nostalgia e cattivo umore, allora tutti questi benefici di rilassamento fisico e mentale sono annullati e resi insignificanti.

I colori caldi come il giallo e il rosso, così come il verde chiaro, sono più adatti in questa circostanza poiché il blu “esacerberebbe” il disagio prodotto dallo stato di dolore e di profonda angoscia spirituale.

grafica gratis

Le persone con forti emozioni sono particolarmente attratte da questa tonalità.

Una persona che è sempre in grado di ristabilire l’equilibrio nell’ambiente circostante sembra essere una personalità calma e raccolta con eccellenti capacità di moderazione.

Le persone che sono attratte dal colore blu tendono ad essere molto attaccate alla loro famiglia, alle loro tradizioni e all’idea di “casa” in generale. La meditazione e i giusti livelli di calma aiutano le persone ad affrontare questi cambiamenti ed evitare di essere sopraffatti.

In conclusione, coloro che preferiscono il blu tendono ad evitare circostanze e persone che sono confuse o caotiche, favorendo invece compagni e ambienti che incoraggiano la tranquillità, il benessere e il relax.

La Storia del Blu è molto intricata..

Michel Pastoureau, scrittore ed esperto di teoria e storia del colore, ha scritto un libro interamente sul colore blu e su come è stato rappresentato nell’arte nel tempo.

Il termine inglese “blue” deriva dalla parola francese per lo stesso colore, bleu.

Alcune civiltà pre-cristiane, come gli egiziani e i sumeri, preferivano e spesso impiegavano questo colore per la sua associazione con il divino, la forma femminile e l’acqua.

Nonostante ciò, i greci e i romani ci pensavano poco a causa della sua associazione con i barbari e quindi, la loro opinione che fosse sporco.

La tinta blu fu riscoperta nel Medioevo, quando divenne la tonalità preferita per ritrarre e vestire i santi, il più famoso dei quali è la Madonna.

A causa dell’uso diffuso della tintura blu di Prussia sull’abbigliamento delle classi inferiori per tutto il XVIII secolo, il blu è diventato una tonalità che “tutti” possono indossare.

Questo può essere attribuito allo sviluppo del blu di Prussia, una tonalità usata per tingere molti abiti delle classi inferiori.

È stato anche usato per dare il nome a un genere musicale che mirava a esorcizzare emozioni simili, noto come il blues, a causa della sua associazione con la nostalgia e il dolore.

Contrariamente alla credenza popolare, il blu non è più legato esclusivamente ai vestiti e agli accessori da uomo. Invece, sta diventando più popolare nel mondo femminile.

Soprattutto per il suo significato di tranquillità, relax e benessere, è un colore molto popolare. Ci sono molti usi per questa tinta, tra cui la cromoterapia e la creazione di un’atmosfera rilassante in casa.

footer grafica 1

Alessia T.

Ciao, io sono Alessia e faccio parte del team di Grafica-Facile.com! Ho una grande passione per il design e, avendo molta esperienza nel settore, ho deciso di partecipare in questo bellissimo progetto per condividere il mio sapere sul graphic e web design.

Ritorna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.