Adobe Photoshop e IA: le Novità dell’Anno [Aggiornato]

Nel trentennale dal primo rilascio che vide la luce nel lontano Febbraio 1990 con la versione 1.0 per Mac OS, il noto programma di fotoritocco Photoshop di casa Adobe si rinnova aggiornando/migliorando diverse funzioni e, soprattutto, aggiungendone alcune attese da diverso tempo.

La grande release è la 21.0.0 che in questo anno 2020, caratterizzato dalla pandemia di SARS-CoV-2, ha visto diversi aggiornamenti arrivando così, al momento di scrivere, alla versione 21.2.4 rilasciata a fine settembre.

Le minor release sono generalmente caratterizzate da una correzione dei bug nonché in un miglioramento degli algoritmi che integrano le funzioni rilasciate con la major release.

Nel seguito verranno riportate le modifiche sostanziali soprattutto per le funzioni che hanno utilità giornaliera, utilizzate più di frequente.

Cosa cambia nel Nuovo Photoshop?

Il primo cambio che balza all’occhio è più che altro “cosmetico”: Adobe ha rinnovato il logo di Photoshop rendendolo più sinuoso, arrotondandone le forme e con un pattern di colori più gradevole alla vista.

Migliorato radicalmente l’algoritmo legato alla funzione Seleziona soggetto che è oltremodo possibile utilizzare in combinazione con lo strumento Selezione oggetto una delle nuove funzioni descritta nel punto successivo.

pulsante photoshop

Il connubio è particolarmente indicato per immagini di bassa qualità o difficili da trattare, e.g. oggetto scuro su sfondo scuro. Il nuovo algoritmo della funzione Seleziona soggetto riduce drasticamente gli “sbaffi” e le “sbavature” nelle selezioni e con esse il numero di interventi da attuare per le dovute correzioni.

Strumento Selezione Soggetto

Probabilmente è la novità più attesa poiché la Adobe l’aveva annunciato da diverso tempo.

È utile sapere che una funzione simile in realtà già esiste, è stata migliorata in Photoshop 2020 e accennata nel precedente punto.

È Seleziona Soggetto tramite la quale è possibile selezionare automaticamente i soggetti che costituiscono l’immagine.

Ma se si volesse selezionare uno specifico oggetto dell’immagine?

Il nuovo strumento Selezione oggetto introdotto con la nuova versione di Photoshop potrebbe fare veramente la differenza.

Abilitando le funzioni Miglioramento automatico e Sottrazione oggetto e selezionando la porzione di superficie nella quale si trova l’oggetto ecco che Photoshop automaticamente ne fa la selezione utilizzando uno dei metodi che è possibile scegliere tra Rettangolo e Lazo.

Poiché nulla è infallibile, eventuali zone che rientrano nella selezione e che invece dovevano rimanerne al di fuori possono essere corrette in pochi semplici passi.

pulsante photoshop

Come? Con la combinazione tastiera più mouse; nello specifico mantenendo premuto il tasto Alt selezionare con il mouse la zona da correggere e il gioco è fatto!

Se invece si vuole aggiungere un altro oggetto alla precedente selezione è sufficiente tenere premuto il tasto maiuscolo e effettuare la selezione del nuovo oggetto per aggiungerlo al precedente. Semplice e rapido.

Di più facile utilizzo con l’aggiunta di nuove funzioni (personalizzabili) sono le novità del pannello Proprietà associato contestualmente al documento (immagine) selezionato.

Utilizzo dei nuovi oggetti Smart collegati in Photoshop CC 2014 / Design e  illustrazione | Sviluppo di siti Web, giochi per computer e applicazioni  mobili.

Se di default non viene visualizzato è sufficiente andare nel menù Finestra e spuntare la voce Proprietà.

Una novità riguarda la sezione Allinea e distribuisce dalla quale è possibile, come intuibile dal nome, allineare e/o distribuire i vari livelli costituenti l’immagine.

Alcune operazioni, come la rimozione dello sfondo e la selezione del soggetto, vengono ulteriormente facilitate attraverso delle azioni rapide in una omonima sezione del pannello Proprietà.

Stesse considerazione per i righelli e le guide senza necessità alcuna di doverli ritrovare nei vari menù.

Quanto riportato è solo un esempio poiché, come già scritto, le sezioni che appaiono e le voci correlate si adattano in base al contesto selezionato.

Semplificate le operazioni di ingrandimento (zoom) tra livelli

In Photoshop 2020 non è più necessario, nello spostarsi tra i livelli, ritornare dapprima al livello di zoom precedente per poi effettuare un ingrandimento sul nuovo livello nella zona di interesse.

pulsante photoshop

Per effettuare l’operazione di zoom tra i livelli è sufficiente tenere premuto il tasto Alt e cliccare sul livello che si vuole andare a modificare per essere portati sulla zona di interesse con un ingrandimento adattativo ovvero tale da contenere nell’area di lavoro tutta la superficie legata al livello selezionato.

Aggiornata e migliorata la funzione Riempi in base al contenuto.

Una tale funzione permette di eliminare un oggetto e sostituirlo con una zona di interesse (e.g. uno sfondo) data in pasto a Photoshop che la utilizzerà come campione per la sostituzione e successiva ricostruzione.

All’atto pratico è sufficiente selezionare l’oggetto che si vuole eliminare dall’immagine quindi dal menù Modifica optare per Riempimento in base al contenuto.

A questo punto l’area di campionamento, a partire dalla quale Photoshop dovrà sostituire nel migliore dei modi possibili, senza alcun artefatto, l’oggetto da rimuovere, potrà essere scelta attraverso le 3 modalità Auto (automatica), Rettangolare o Personale.

Di questa selezione, qualunque essa sia tra le 3 riportate, se ne potrà effettuare una scelta più accurata utilizzando la funzione Campionamento pennello aggiungendo/rimuovendo così nuove zone e permettendo a Photoshop di prendere campioni i più congruenti possibili con la zona di interesse.

Free Transform Tool in Photoshop: The Ultimate Guide | TrickyPhotoshop
Credits to Tricky-photoshop.com

Uniformate le regole tra la Trasformazione libera su una immagine e le varie forme (e.g. Strumento Rettangolo, Strumento Ellisse e Strumento Poligono): l’impostazione predefinita vede il ridimensionamento proporzionale.

Coloro i quali sono abituati alle impostazioni precedenti è sempre possibile farvi ritorno dalla sezione Preferenze nel pannello Generali spuntando la casella Usa trasformazione libera precedente.

pulsante photoshop

Utilizzo del cloud. È possibile salvare i propri documenti in locale o nel cloud.

Questa scelta può avere multipli motivi come un lavoro di gruppo oppure l’avere file/progetti sempre a disposizione per mostrarne i risultati e/o per continuare a lavorarci ovunque ci si trovi e con qualsiasi dispositivo.

Ma le migliorie non terminano qui, ad esempio è stata resa più intuitiva di quanto già non lo fosse la finestra di creazione di un nuovo documento.

Resi più facili nell’utilizzo e con una nuova organizzazione per gruppi i predefiniti (e.g. Colori, Campioni e Sfumature).

Migliorato lo strumento Altera raggiungibile dalla voce Trasforma nel menù Modifica: nel caso in parola si ha la possibilità di personalizzare la dimensione della griglia di alterazione con un ulteriore possibilità di aggiungere alla linea della griglia di controllo una ulteriore suddivisione in orizzontale, verticale e a croce.

Addendum: versione 2021

Da qualche settimana – di preciso nel mese di ottobre – è stata rilasciata la versione 22.0.0 che verrà ad essere la versione che ci accompagnerà per tutto il 2021.

Per anticipare un po’ i tempi nel seguito verranno riportate le principali novità ad oggi conosciute.
La maggiore riguarda la presenza dei Neural Filter, al momento di scrivere in fase beta quindi ancora non ufficialmente rilasciati. Se ne possono trovare diversi come Super zoom e Colora e ognuno di esso da la possibilità di modificare diverse proprietà.

Ad esempio il Neural FilterRitratto intelligente” permette di modificare aspetti come Felicità, Sorpresa, Rabbia, Invecchiamento ecc attraversdo i quali è possibile modificare radicalmente l’espressione di un ritratto o di una fotografia!

È stato inserito il nuovo pannello Sostituzione cielo attraverso il quale è possibile cambiare cielo ad una immagine in pochi secondi.

Molte altre le modifiche, un elenco completo e puntuale, anche per la versione 2020, lo si può visionare nel sito ufficiale nella sezione Problemi risolti in Photoshop.

Volete imparare di più su Photoshop?

Nel nostro sito troverete numerosi corsi sulla grafica e per imparare ad usare Photoshop in maniera facile ed intuitiva. Se siete interessati cliccate nel link qui sotto per visionarli:

photoshop footer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *